Home » Notizie » Rinnovabili ed edilizia sostenibile » ENEA: la mappa dell’agrivoltaico

La mappa dell'agrivoltaico dell'ENEA

ENEA: la mappa dell’agrivoltaico

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

L’ENEA ha pubblicato una mappa del potenziale dell’agrivoltaico nazionale sul portale ufficiale

Un team di ricercatori del Centro Ricerche ENEA di Portici (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) ha pubblicato una mappa del potenziale dell’agrivoltaico su scala nazionale con lo scopo principale di supportare le Pubbliche Amministrazioni nella pianificazione dello sviluppo delle energie rinnovabili. L’installazione di un impianto fotovoltaico ci consentirà di produrre in autonomia l’energia necessaria per soddisfare il nostro fabbisogno: per questo motivo ti consiglio un software per fotovoltaico, gratis per 30 giorni, che ti consente di elaborare il progetto completo e la simulazione economica di qualsiasi tipo di impianto fotovoltaico connesso alle rete elettrica.

ENEA: agrivoltaico nazionale

L’energia solare e l’agricoltura sono il connubio perfetto per produrre energia sostenibile. Ricordiamo, che con il termine agrivoltaico si intende l’utilizzo di un terreno agricolo per la produzione di energia fotovoltaica, grazie all’installazione di pannelli solari in zone agricole e l’attività di allevamento.

Ricordiamo che la realizzazione di impianti agrivoltaici rientra nell’Investimento PNRR “Parco Agrisolare” compreso nella Componente “Economia circolare e agricoltura sostenibile”, Missione “Rivoluzione verde e transizione ecologica” del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

“Il potenziale dell’agrivoltaico nel contesto nazionale è solitamente valutato sulla base delle caratteristiche topografiche e dell’estensione delle aree agricole disponibili”, spiega Grazia Fattoruso del Laboratorio ENEA di Sviluppo applicazioni digitali fotovoltaiche e sensoristiche del Centro ricerche di Portici. “La metodologia messo a punto nel nostro laboratorio di Geomatica considera sia i diversi fattori che possono influenzare il potenziale solare fotovoltaico di una determinata area, come quelli geofisici, tecnici ed ambientali, sia i fattori che possono condizionare la resa agricola, come le classi di uso suolo, la capacità d’uso dei suoli e il deficit idrico”.

Mappa nazionale agrivoltaico

L’ENEA ha elaborato la mappa del potenziale agrivoltaico a livello nazionale. Inoltre, è in fase di sviluppo l’elaborazione e integrazione di indicatori relativi a caratteristiche qualitative e quantitative del paesaggio per un connubio armonioso tra i sistemi agrivoltaici e i paesaggi in cui saranno inseriti.

L’obiettivo principale è quello di fornire un contributo alla transizione energetica supportando il settore agricolo nella sfida della neutralità climatica, producendo “di più con meno”. L’agrivoltaico consente agli operatori agricoli di trovare nuove risorse, accedere alle migliori tecnologie e a nuove pratiche di progettazione in un Paese come l’Italia con colture e produzioni agricole di alta qualità.

Mappa-agrivoltaico-nazionale-ENEA

Mappa-agrivoltaico-nazionale-ENEA

 

Infine, ti consiglio un software fotovoltaico per la progettazione la progettazione tecnica e la simulazione economica di qualsiasi tipo di impianto fotovoltaico connesso alle rete elettrica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *