ecobonus 2022 parti comuni novità e regole

Ecobonus parti comuni 2022: novità e regole per il 2022

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Ecobonus parti comuni: le novità per il 2022, le nuove regole e gli strumenti per non sbagliare

Quali sono le novità per l’Ecobonus parti comuni 2022? Ecco sinteticamente le nuove regole:

  • detrazione 70%-75%
  • scadenza: 31/12/2024
  • cessione del credito: 31/12/2024

Vediamo in dettaglio tutto quello che i tecnici dell’edilizia (ingegneri, architetti, geometri, imprese edili) devono sapere sull’Ecobonus parti comuni 2022.

ecobonus parti comuni 2022 novità e regole

Ecobonus parti comuni 2022: ecco le novità e le regole per non sbagliare

L’Ecobonus è una agevolazione fiscale (detrazione IRPEF o IRES) riconosciuta per i lavori di riqualificazione energetica dell’immobile effettuati sia su edifici unifamiliari sia nei condomini. Parliamo di Ecobonus parti comuni per riferirci alle agevolazioni concesse a questi ultimi.

Nel caso in cui l’intervento sia effettuato su parti comuni condominiali l’importo di detrazione IRPEF varia dal 70% al 75%.

Nel caso in cui gli interventi e le spese di ristrutturazione per migliorare l’efficienza energetica interesseranno l’intero involucro dell’edificio, l’ecobonus parti comuni potrà salire al 70% (nel caso in cui i lavori incidano sul 25% della superficie complessiva del condominio), 75% se la riqualificazione energetica sarà finalizzata al miglioramento e al risparmio sulla spesa energetica sia estiva che invernale.

La Legge di Bilancio 2022 ha prorogato anche l’Ecobonus riferito alle parti comuni fino al 31 dicembre 2024; ed anche in questo caso è consentito fruire dello sconto in fattura o la cessione del credito.

Per seguire correttamente tutte le nuove regole sul bonus facciate 2022 e sugli altri bonus edilizia 2022 ti consiglio 2 strumenti indispensabili:

 

Scopri l’elenco completo dei bonus edilizia prorogati per il 2022 con novità e regole

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.