Home » Documenti » Pubblicazioni » Studio CNI su Equo compenso e nuovo Codice appalti (2023)

Icona rappresentativa della categoria Pubblicazioni di

Studio CNI su Equo compenso e nuovo Codice appalti (2023)

Studio CNI 95139-2023 - La disciplina dell’equo compenso e gli affidamenti dei servizi di ingegneria e architettura secondo il D.Lgs. 36/2023

Lo studio presta particolare attenzione alla nozione di equo compenso, all’ambito soggettivo e oggettivo di applicazione della legge sull'equo compenso (n. 49/2023), ai parametri ministeriali per la determinazione dell’equo compenso, alla nullità delle clausole vessatorie, al ruolo attribuito agli Ordini e ai Consigli nazionali per la tutela dei professionisti, nonché al rapporto tra la legge sull'equo compenso e il nuovo Codice appalti 2023.

I contenuti:

  • L’evoluzione normativa. La nozione di “equo compenso”
  • La Legge 21 aprile 2023 n. 49: “Disposizioni in materia di equo compenso delle prestazioni professionali”
  • Il compenso equo e la sua determinazione attraverso il riferimento ai parametri ministeriali
  • Le clausole vessatorie
  • Il trattamento giuridico delle invalidità e la tutela del professionista. La nullità relativa e di protezione delle clausole vessatori
  • Le funzioni dell’Ordine professionale
  • La Legge n. 49/2023 ed il rapporto con l’art. 8, comma 2 del D.Lgs. n. 36/2023

compensus-full
compensus-full

Articolo di riferimento:
Equo compenso: cos’è e come si calcola
0 commenti

Lascia un Commento

Cosa ne pensi?
Lascia un commento sull'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *