Home » Documenti » Giurisprudenza » Sentenza tar Campania 4289/2015 (abuso edilizio e sanzione pecuniaria)

Categoria Giurisprudenza - Documenti di BiBLus-net

Sentenza tar Campania 4289/2015 (abuso edilizio e sanzione pecuniaria)

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

1 commento
  1. Davide
    Davide dice:

    Importante ricordare che anche dopo aver dichiarato l’abuso e corrisposto la sanzione al Comune di competenza, la procedura di “fiscalizzazione dell’abuso edilizio” è puramente amministrativa e non equivale al rilascio di una autorizzazione edilizia.
    La porzione di immobile oggetto di fiscalizzazione rimarrà sempre e comunque “abusivo” e non autorizzato.
    Per intenderci: in caso di vendita dell’immobile, nessun notaio potrà trasferire la proprietà di una porzione abusiva, benché fiscalizzata.

    Rispondi

Lascia un Commento

Cosa ne pensi?
Lascia un commento sull'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *