Home » Documenti » Guide e manuali » Guida Agenzia delle Entrate sul Bonus facciate (febbraio 2020)

Icona rappresentativa della categoria Guide e manuali di BibLus-net

Guida Agenzia delle Entrate sul Bonus facciate (febbraio 2020)

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

9 commenti
  1. Domenico
    Domenico dice:

    Il Bonus Facciata può essere ugualmente applicato su un edificio in cui solo il 50% della facciata è interessata dall’esecuzione dei detti lavori esterni (ovvero l’ appartamenti posto al I ed al II piano) poichè ne il locale commerciale al piano terra e ne l’appartamento posto al terzo piano sono interessati all’esecuzione dei lavori.

    Rispondi
    • Redazione di BibLus
      Redazione di BibLus dice:

      Ciao Domenico,
      le facciate degli edifici condominiali sono considerate come parti comuni, e sono quindi di proprietà condominiale.

      I lavori sulle facciate devono essere quindi dei lavori condominiali e devono essere regolarmente deliberate dall’assemblea. Se vi sono le maggioranze in assemblea ed i lavori sono approvati, il condominio può deliberare gli interventi sull’intera facciata a prescindere della volontà del singolo.

      Quindi non è corretto fare un discorso per porzioni di facciata (in corrispondenza delle singole proprietà), poiché la facciata è una unica entità di proprietà comune.

      Rispondi
      • Maria Angela
        Maria Angela dice:

        Mi ritrovo in un caso analogo: condominio non costituito, in cui il piano di sopra ha effettuato dei lavori in facciata limitatamente al suo piano perché i proprietari del piano inferiore non volevano partecipare, sono parenti, non si voleva ricorrere agli avvocati…ecc. I lavori erano necessari perché il degrado esterno ha causato dei problemi infiltrativi all’interno.
        Se la ratio del bonus facciate è effettivamente quello di “abbellire” le zone A e B, immagino il perché un intervento del genere non possa rientrare. Ma ci sono delle risposte ufficiali, tipo degli interpelli, delle risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate in merito?
        Soluzioni alternative ce ne sono al bonus facciate? Applicare il bonus casa anche per questa “porzione parziale” degli esterni? (preciso che ho tutti i consensi dei proprietari degli altri locali ai piani inferiori)

        Rispondi
        • Redazione di BibLus
          Redazione di BibLus dice:

          Ciao Maria Angela,
          troverà tutte le informazioni sul bonus facciate (interpelli, guide, …) nella nostra pagina dedicata.

          Se non ha la possibilità di accedere al bonus facciate potrà, rispettando tutti i requisiti richiesti, portare in detrazione al 50% gli interventi con il bonus ristrutturazioni.
          Potrebbe quindi, in tal caso, detrarre i lavori esterni presentando l’opportuno titolo edilizio ed avendo il consenso del condominio.

          Rispondi
  2. Renzo BIZZOCCHI
    Renzo BIZZOCCHI dice:

    per il “Bonus Facciate” (solo tinteggiatura) è dovuta l’attestazione da parte di un tecnico che non esistono abusi edilizi e conformità urbanistica?

    Rispondi
    • Redazione di BibLus
      Redazione di BibLus dice:

      L’asseverazione sulla conformità urbanistica (stato legittimo dell’immobile) è dichiarata nella documentazione relativa alla SCIA.
      E comunque occorre accertarsene, pena la perdita del beneficio fiscale (di qualsiasi tipo).

      Rispondi
    • Redazione di BibLus
      Redazione di BibLus dice:

      Ciao Giuseppe,
      il mio consiglio è di rivolgerti direttamente al tuo Comune.
      Ciascun Comune, in base alla normativa locale, ai vincoli presenti sull’area ed all’interpretazione che i tecnici comunali fanno delle leggi, si regola diversamente.

      Rispondi

Lascia un Commento

Cosa ne pensi?
Lascia un commento sull'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *