Home » Documenti » Norme, leggi e prassi » Dm 1444/68 PDF – standard urbanistici

Norme e leggi - BibLus-net

D.M. 1444/68 PDF – standard urbanistici

Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare al fini della formazione dei nuovi strumenti urbanisti o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell’art. 17 della legge 5 agosto 1967, n. 765.

Il D.M. 1444 del 2 Aprile 1968 fissa alcuni limiti per garantire a tutta la popolazione una dotazione minima di standard urbanistici:

  • rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi
  • quantità minime di spazi pubblici o riservati alle attività collettive, a verde pubblico o a parcheggi da osservare in rapporto agli insediamenti residenziali
  • limiti di densità edilizia
  • limiti di altezza degli edifici
  • limiti di distanze tra i fabbricati

In tutti i comuni, ai fini della formazione di nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, devono essere osservati tali limiti. Tali valori sono inderogabili e le Regioni possono prevedere adeguamenti solo in aumento, mai in diminuzione.

È obbligatorio rispettare gli standard urbanistici, altrimenti puoi incorrere in sanzioni amministrative e/o penali. Per progettare con precisione gli edifici, verificando i calcoli e le misurazioni, ti suggerisco di utilizzare un software di progettazione edilizia che ti permette di ottenere il modello 3D/BIM di tutte le strutture.

edificius
edificius
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *