Disponibili gli atti del Convegno “La sicurezza in edilizia. Effetti pratici delle modifiche apportate dal D.Lgs. 106/09 al Testo Unico Sicurezza”

Si è tenuto il 19 novembre 2009 a Bologna l’incontro “La sicurezza in edilizia. Effetti pratici delle modifiche apportate dal D.Lgs. 106/09 al Testo unico sulla sicurezza (D. Lgs. 81/08)”.

Si è tenuto il 19 novembre 2009 a Bologna l’incontro “La sicurezza in edilizia. Effetti pratici delle modifiche apportate dal D.Lgs. 106/09 al Testo unico sulla sicurezza (D. Lgs. 81/08)”.
Il convegno è stato organizzato dall’IIPLE – CPTO di Bologna e provincia, un ente di formazione accreditato presso la Regione Emilia – Romagna che ha tra i suoi compiti la promozione dell’informazione, la realizzazione di iniziative formative e di consulenza per la prevenzione degli infortuni e la diffusione dei principi di sicurezza e salute nel settore delle costruzioni.
Durante l’incontro sono stati approfonditi gli effetti pratici delle modifiche apportate dal D. Lgs. 106/2009 al Testo unico sulla sicurezza, con particolare attenzione alle novità in materia di responsabilità civili e penali.
Questi gli interventi dei relatori:

  • “Le recenti modifiche legislative al Decreto legislativo 81/2008, con particolare riferimento al sistema delle responsabilità penali e civili che derivano dall’applicazione della disciplina di sicurezza nei cantieri” – Prof.ssa Patrizia Tullini, ordinario di diritto del lavoro (Università di Bologna)
  • “Effetti pratici delle modifiche apportate dal D.Lgs. 106/09 al Testo Unico sulla sicurezza (D.Lgs. 81/08)” – Dott. Alberghini
  • “Le modifiche apportate dal decreto correttivo 106/2009” – Dott. Ing. Ugo Di Camillo (T.H.E.MA. srl)
  • “Effetti pratici delle modifiche apportate dal D.Lgs. 106/09 al Testo Unico sulla sicurezza (D.Lgs. 81/08)” – Dott. Claudio Gaddoni (AUSL di Imola)

Clicca qui per scaricare gli atti del convegno

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *