Home » BIM Topic » Architectural Visualization » Rendering: creazione e modifica delle viste in prospettiva

Viste in prospettiva e rendering con Edificius

Rendering: creazione e modifica delle viste in prospettiva

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Come possiamo ottenere diverse viste in prospettiva per realizzare un render fotorealistico di un modello 3D con un software BIM?

Una esigenza di chi utilizza software BIM per l’architettura è quella di realizzare da un unico progetto più render, ognuno con diverse viste prospettiche. Questo permette di ottenere immagini foto-realistiche che danno la possibilità di presentare il progetto 3D al meglio.
Queste soluzioni tecniche sono sicuramente molto apprezzate dai committenti e mettono in evidenza aspetti e soluzioni progettuali che non erano stati valorizzati o presi in considerazione in precedenza.
Oggi vediamo come impostare le prospettive e realizzare un render con Edificius, il software BIM per l’architettura di ACCA software.

La prospettiva con un software BIM

Quando vogliamo ‘fotografare’ un qualunque soggetto, la prima cosa da stabilire è il punto di vista, cioè da dove lo vogliamo vedere e far vedere l’immagine. Vediamo come si procede in questo caso con il software BIM per l’architettura Edificius.
Dal menu locale, all’interno del nodo VISTE 3D, bisognerà selezionare Aggiungi Prospettiva (Play Structure), si aprirà così un editor per gestire la vista con specifiche funzioni.

Impostazione ed inserimento dello sfondo

Per realizzare un render quanto più possibile vicino alla realtà dovremo innanzitutto ‘ambientarlo’.
Possiamo personalizzare la vista aggiungendo le nuvole o nascondendo il terreno utilizzando gli appositi comandi.
Sempre dall’editor possiamo scegliere uno sfondo sferico di ambientazione a 360° tra quelli presenti nel catalogo del software o in alternativa ne possiamo caricare uno nuovo personalizzato. Andiamo poi a posizionare la foto rispetto al modello.
Abbiamo adesso la possibilità di muovere la vista in base alle nostre esigenze: manteniamo il modello al centro della vista facendo così ruotare lo sfondo, oppure muoviamo sfondo e modello diventando noi stessi il centro della vista con l’utilizzo della opzione Prima Persona.

Possiamo avviare l’animazione automatica, scegliere l’obiettivo per l’inquadratura, escludere dalla vista determinati oggetti oppure attivare le ombre con intensità e profondità relative a una determinata fascia oraria.
Attivando il rendering possiamo infine realizzare le inquadrature che preferiamo. Possiamo registrare le viste impostate e facendo partire le animazioni.

Modificare la prospettiva

Adesso vediamo come è possibile visualizzare il modello con diverse viste prospettiche.
Dall’editor della sezione Prospettiva attiviamo la funzione Giro intorno All così da bloccare il modello al centro della nostra scena.

Vista con modello al centro

Modifichiamo la prospettiva di vista utilizzando i seguenti comandi: per avvicinarci muoviamo in avanti il mouse con il tasto sinistro premuto, per allontanarci muoviamo il mouse indietro, sempre tenendo premuto il tasto sinistro. Girare attorno al modello tenendo premuto il tasto destro.
Per muovere il modello nella scena teniamo premuta la rotellina del mouse.

Vista in prima persona

Disattiviamo con un semplice click l’opzione Giro intorno All per avere la nostra vista come riferimento nella scena.
Usando la rotellina del mouse adesso muoviamo la vista rispetto al modello. Teniamo premuto il tasto destro e muoviamo il mouse indietro o in avanti per alzare o abbassare lo sguardo. Muoviamolo a destra e sinistra per guardare a destra o sinistra.

Clicca qui per scaricare Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM