Home » BIM Topic » BIM e formazione » Come convertire un file DWG in IFC in modo semplice

come convertire un file DWG in IFC

Come convertire un file DWG in IFC in modo semplice

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Ecco come convertire un file DWG in IFC con uno strumento gratuito e in soli 4 step


Hai un progetto o un blocco 3D in formato DWG? Hai l’esigenza di convertirlo in IFC e cerchi uno strumento che ti consenta di farlo in maniera semplice e affidabile? Per convertire un file da un formato ad un altro è necessario sempre l’utilizzo di un software. Oggi è un’esigenza sempre più frequente quella di convertire file dal formato DWG, SKP, OBJ, 3DS, in formato IFC.

In questo articolo ti spiego tutti i passaggi da seguire per convertire un file DWG in IFC utilizzando un IFC BIM viewer gratuito.

Come convertire un file DWG in IFC con usBIM.viewer+

Per convertire il DWG in IFC, segui questi semplici passaggi:

  1. scarica gratis e installa subito usBIM.viewer+;
  2. scegli l’opzione Crea documento da file 3D;
  3. seleziona il modello 3D da convertire;
  4. dalla toolbar, clicca su Esporta file IFC.

In questo modo abbiamo convertito il blocco DWG in un elemento geometrico (ifc proxy element).

Video: come convertire un file DWG in IFC

In questo video ti mostro come ottenere il tuo file IFC in maniera semplicissima.

Con usBIM.viewer+ hai anche tante altre funzioni, come:

  • esportare file IFC di modelli creati con BIM authoring come Revit® o software 3D com SketchUp®;
  • aprire, visualizzare e federare più file IFC contemporaneamente;
  • modificare le proprietà del modello IFC;
  • convertire i modelli 3D in formato IFC;
  • collaborare nel processo BIM con il cloud.
Processo di import/export IFC con usBIM.platform

Processo di import/export IFC con usBIM.viewer+

Come convertire un DWG 2D in un modello 3D in formato IFC

Ora ti indico anche un’altra modalità per rispondere ad un’esigenza che sta diventando sempre più frequente. Se hai una pianta 2D in formato DWG, puoi sfruttare l’intelligenza artificiale (AI) per trasformarla automaticamente in un modello 3D in formato IFC. Per prima cosa, con il tuo software CAD, esporta la pianta DWG in PDF, PNG o JPG e poi segui i passaggi che ti indico dettagliatamente nell’articolo “Come creare un modello 3D dalla foto di una pianta 2D“. Non devi installare nessuna applicazione perché lo strumento di cui ti parlo è completamente online!

Come creare un modello 3D dalla foto di una pianta 2D con usBIM.planAI

Come creare un modello 3D dalla foto di una pianta 2D con usBIM.planAI

A cosa serve il formato IFC?

L’IFC (Industry Foundation Classes) è un formato dati aperto nato per facilitare l’interoperabilità tra i vari attori di un processo. Ha lo scopo di consentire l’interscambio di un modello informativo senza perdita o distorsione di dati o informazioni.

L’IFC è stato pensato per conservare le informazioni di un edificio in tutte le fasi del suo ciclo di vita: dall’analisi di fattibilità fino alla sua realizzazione e manutenzione, nonché in tutti gli step della progettazione e della pianificazione.

I vantaggi del formato aperto

Il principale vantaggio offerto dal formato IFC è la possibilità di facilitare la collaborazione tra le varie figure coinvolte nel processo di costruzione, permettendo loro di scambiare informazioni attraverso un formato standard.

Questo comporta maggiore qualità, riduzione degli errori, abbattimento dei costi e risparmio dei tempi.

I modelli IFC contengono la geometria dell’edificio e i dati associati ai suoi elementi. Possono comprendere tutto o solo una parte delle informazioni contenute nei file BIM originali.

Esportare i dati di un progetto realizzato con metodologia BIM in un file IFC è il modo per trasferire i dati da un’applicazione all’altra.

Se sei interessato ad approfondire tutte le tematiche riguardanti il formato IFC, ti consiglio di seguire il nostro blog e, in particolare, gli articoli della categoria IFC- openBIM.

Scopri come aprire file IFC online con usBIM

usbim-viewer
usbim-viewer