Home » BIM Topic » BIM e Facility Management » Cos’è un CMMS? Ecco i 10 principali benefici

CMMS benefits

Cos’è un CMMS? Ecco i 10 principali benefici

Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Un CMMS è un sistema di gestione della manutenzione computerizzato che guida e supporta i processi aziendali. Ecco i suoi 10 principali benefici

La tecnologia fa passi da giganti ogni giorno e se in passato, per gestire un’organizzazione, si utilizzavano semplicemente appunti e fogli di calcolo cartacei, oggi un numero sempre maggiore di Facility Manager affidano le procedure di manutenzione e gestione delle proprie aziende a software in grado di organizzare, monitorare e diagnosticare le risorse.

Ma tu sai cos’è un CMMS? Hai mai provato com’è semplice utilizzarlo e come può migliorare il tuo sistema di gestione della manutenzione? Innanzitutto ti consiglio di introdurre subito nelle tue attività di manutenzione un software per la manutenzione e, se hai ancora dubbi, con questo articolo puoi iniziare a muovere i primi passi e scoprire i principali vantaggi che questo strumento può apportare al tuo lavoro!

Cos’è un CMMS?

CMMS, acronimo di “Computerized Maintenance Management System”, è un sistema di gestione della manutenzione computerizzato, che semplifica i processi di manutenzione, migliora la produttività, le prestazioni e la sicurezza delle risorse e permette un notevole risparmio di tempi e costi.

Grazie a software CMMS è possibile controllare in tempo reale gli asset e rilevare facilmente eventuali anomalie: per questo è uno strumento indispensabile per tutte le organizzazioni che vogliono aumentare l’efficienza nella pianificazione degli interventi di manutenzione.

Spesso un software CMMS viene confuso con i sistemi informativi di manutenzione (SIM). Tra i due in realtà c’è una netta differenza:

  • il SIM rappresenta l’insieme di norme e procedure che sono frutto del lavoro quotidiano dei vari tecnici, che può essere supportato in vari modi, anche da applicazioni e software;
  • i CMMS sono applicazioni software (spesso integrati con software ERP) a supporto appunto del sistema informativo di manutenzione, che inglobano ed automatizzano le diverse procedure di manutenzione in un’unica piattaforma, facilitandone lo sviluppo.

Come funziona un CMMS?

Un CMMS centralizza le informazioni relative alla manutenzione e garantisce l’automazione di diversi processi quali:

10 principali benefici di un CMMS

10 principali benefici di un CMMS

Quali sono i 10 principali benefici di un CMMS?

I 10 principali benefici che offre un software CMMS sono:

  1. pianificazione degli interventi di manutenzione: con un CMMS si può creare un piano di manutenzione e farlo singolarmente per ogni tipo di apparecchiatura, dando così la possibilità di sviluppare differenti tipologie di interventi ad hoc per ogni asset o gruppi di asset con bisogni simili;
  2. elaborazione immediata degli ordini di lavoro: con un sistema centralizzato si può creare, dare priorità, inviare e gestire in maniera efficiente e spesso anche automatizzata gli ordini di lavoro, riducendo la documentazione cartacea e le spese di programmazione;
  3. diminuzione dei costi di manutenzione: un CMMS può aiutarti a tenere traccia delle spese di manutenzione, consentendoti di monitorare gli investimenti, creare report da condividere e risparmiare denaro lì dove è necessario;
  4. informazioni sugli asset in tempo reale: la raccolta costante dei dati in cloud centralizzati, disponibili a tutti, permette di avere a portata di click tutte le informazioni di un asset in maniera immediata, semplificando l’individuazione delle problematiche e le modalità di intervento;
  5. monitoraggio e controllo delle risorse: per ovviare a problemi legati a carenze o spese eccessive legate ai materiali, un CMMS consente di monitorare e gestire l’inventario delle risorse, tenendo traccia degli elementi in magazzino, degli ordini speciali o dei vari spostamenti;
  6. velocizzazione di ispezioni e riparazioni: monitorando costantemente le risorse, è possibile velocizzare gli interventi di riparazione e le ispezioni, riducendo i tempi di inattività non pianificati; in effetti con un CMMS ti permette di prendere visione della cronologia di problematiche e di riparazioni, in modo da svolgere l’intervento nei tempi più brevi;
  7. prolungamento della vita degli asset: una risorsa monitorata costantemente e tenuta in stato di efficienza mediante ispezioni ed interventi programmati ad hoc, aumenta naturalmente la propria vita utile;
  8. aumento della sicurezza: un macchinario danneggiato è pericoloso sia per l’ambiente di lavoro che per gli operatori. Un CMMS controlla che un’apparecchiatura operi in determinati range di sicurezza, segnalando opportuni interventi se necessario, riducendo così i rischi di sicurezza;
  9. miglioramento della conformità dei sistemi: la gestione delle procedure di sicurezza ed il controllo della conformità legislativa risulta rapido e semplice; un audit di manutenzione viene così sviluppato in meno tempo, con dati alla mano e risparmio di tempi e costi;
  10. aumento dell’efficienza del team di lavoro: è possibile sfruttare le potenzialità di una piattaforma centralizzata per unificare le attività dei team interni e coordinarli con le partnership esterne, ottenendo un migliore flusso di lavoro, una maggiore comunicazione tra le parti e una riduzione sostanziale degli errori.

Come puoi notare i vantaggi che un CMMS può offrire alla tua azienda e alla tua attività di manutenzione sono numerosi e tutti molto rilevanti! Cosa aspetti a provare anche tu un Facility Management software? Provalo subito e scopri tu stesso come questo strumento semplifica qualsiasi  procedura di Facility Management!

 

usbim-maint
usbim-maint
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *