Home » BIM Topic » BIM nelle costruzioni » Change management nelle costruzioni: cos’è e come attuarlo

construction change management

Change management nelle costruzioni: cos’è e come attuarlo

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Il change management nelle costruzioni è un processo utile a gestire i cambiamenti improvvisi dell’iter costruttivo. Ecco perché è importante e come attuarlo

La necessità di introdurre modifiche improvvise in un progetto di costruzione può creare problemi in termini di tempi e costi. Per ovviare a questa problematica diventa indispensabile il change management. Avviare buone pratiche di “gestione del cambiamento” nel settore delle costruzioni può essere davvero utile per acquisire rapidamente nuove strategie necessarie a garantire la buona riuscita del progetto. Ti consiglio, dunque, di provare subito un construction management software per gestire tutte le attività del processo di change management e di continuare nella lettura di quest’articolo per capire come puoi sviluppare una strategia efficace.

Riorganizzazione del flusso di lavoro per modifiche progettuali

Riorganizzazione del flusso di lavoro a seguito di modifiche progettuali

Che cos’è il change management nelle costruzioni ?

Nelle costruzioni  il termine “change management” indica il processo che mira a preparare, anticipare e reagire a modifiche e alterazioni del flusso di lavoro inizialmente preventivato e che supporta il personale nell’implementazione di tutti i cambiamenti necessari per il completamento del lavoro.

Perché è importante il change management nelle costruzioni?

Nel settore delle costruzioni il change management è molto importante perché evita :

  • ritardi;
  • aumenti nei costi;
  • insoddisfazione del cliente;
  • stravolgimenti negli obiettivi progettuali;
  • blocchi legali;
  • lavorazioni di bassa qualità.

I cambiamenti improvvisi più comuni che devono essere gestiti nel settore delle costruzioni

I cambiamenti improvvisi più comuni, nel settore delle costruzioni, sono quelli dovuti a:

  • scarsa pianificazione progettuale;
  • scarso coordinamento progettuale ed esecutivo;
  • errori progettuali;
  • omissioni di specifiche tecniche o di dettaglio;
  • mancanze nel flusso di cassa;
  • problemi legali;
  • lavori non svolti adeguatamente;
  • lavorazioni aggiuntive;
  • cambiamenti del personale;
  • richieste da parte della committenza.

Come definire un piano di change management nel settore delle costruzioni?

Per definire un piano di change management efficace per il settore delle costruzioni ti basta seguire pochi semplici passi:

  1. analizza la modifica: è davvero necessaria? Come può essere realizzata? Che apporto darà al progetto? È realmente in linea con gli obiettivi progettuali?;
  2. analizza il contesto della modifica per comprendere gli impatti che genererà in termini di lavoro richiesto, rischi, tempi e costi in più;
  3. se i pro superano i contro, scegli le strategie da seguire ed organizza in maniera flessibile le lavorazioni e le attività da svolgere facendoti supportare da un software per il construction management;
  4. attua il tuo piano e monitora lo svolgimento delle attività.
workflow construction change management

Flusso per la realizzazione di un piano di change management nelle costruzioni

Come attuare efficacemente il change management nelle costruzioni?

Per attuare efficacemente il change management nel settore delle costruzioni è necessario adottare una strategia ben strutturata che prevede l’utilizzo di un software per il construction management. Ti consiglio di provare subito gratuitamente questo strumento che offre numerosi vantaggi, tra cui:

  • centralizzazione delle informazioni: questo permette a tutti i membri del team di avere accesso immediato alle informazioni più aggiornate e riduce il rischio di malintesi o errori dovuti alla mancanza di informazioni corrette;
  • tracciabilità delle modifiche: tenere traccia di tutte le modifiche apportate al progetto, inclusi informazioni come responsabili e date di modifica, permette di gestire in modo efficace eventuali problemi che possono sorgere durante il processo di costruzione;
  • migliore collaborazione tra i membri del team: una comunicazione chiara e tempestiva riduce i ritardi e migliora la gestione delle attività.

 

usbim-resolver
usbim-resolver
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *