AMPERE: la ricerca europea su pannelli solari ad alta efficienza

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

ENEA ha partecipato al progetto europeo AMPERE con l’obiettivo di sviluppare nuovi pannelli solari con efficienza del + 24,5%

ENEA ha partecipato al progetto europeo AMPERE (Automated photovoltaic cell and Module industrial Production to regain and secure European Renewable Energy market), finanziato da Horizon 2020 con 14 milioni di euro.

La ricerca europea, che coinvolge un team di imprese italiane ed UE, si propone di sviluppare una linea tecnologicamente avanzata nel settore del fotovoltaico con la produzione di pannelli solari ad alta efficienza.

Il contributo di ENEA al progetto AMPERE è dato dallo sviluppo di una tecnologia che consente di migliorare l’efficienza delle celle solari fotovoltaiche e consiste sostanzialmente nella sostituzione dei tradizionali strati di silicio amorfo con ossidi conduttivi.

Il risultato è una cella con efficienza del +23,5% che potrà essere portata al +24,5% in più grazie alla tecnologia sviluppata nei laboratori ENEA.

Le celle fotovoltaiche ad alta efficienza, attualmente in commercio, hanno un’efficienza massima intorno al 22%, ne consegue che la differenza con le nuove celle è di grande rilievo, dato che ad ogni punto percentuale di efficienza in più corrisponde una riduzione del 6% dei costi di produzione.

L’obiettivo, a livello operativo, è di produrre moduli fotovoltaici bifacciali: in una prima fase sarà realizzata una linea di produzione con una capacità produttiva di 200 MW/anno, che entro il 2022 sarà ampliata fino ad arrivare a un impianto da 1 GW/anno.

L’energia fotovoltaica nel mercato UE ed italiano

Lo studio europeo parte dal presupposto che la produzione di energia solare come fonte primaria di elettricità è in forte ascesa.

Infatti, in base a studi recenti, le previsioni per il mercato europeo sono del 15% di produzione di energia elettrica da fotovoltaico al 2030, stesso trend per il mercato mondiale.

Segni positivi anche in Italia sia per numero di impianti che per produzione annuale di elettricità con:

  • + 750 MW solari nel 2019 (un valore quasi doppio rispetto al 2018), la capacità fotovoltaica italiana raggiunge quota 20.865 MW;
  • un numero di impianti totali superiore agli 880 mila e circa 23.689 GWh di potenza prodotta in un anno, +4,6% rispetto al 2018.

Finalità del progetto AMPERE

Il progetto e il contributo di ENEA si propongono di ricreare una filiera industriale competitiva, che vada dalle materie prime al dispositivo finale, nel settore del fotovoltaico europeo e in particolar modo per quello italiano.

 

Clicca qui per accedere all’apposita pagina ENEA

 

solarius-pv
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *