Home » Notizie » Lavori pubblici » Caro materiali e compensazioni: in Gazzetta il decreto Mims

Caro materiali e richieste di compensazioni fino al 27 maggio

Caro materiali e compensazioni: in Gazzetta il decreto Mims

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Pubblicato il decreto del Mims che rileva le variazioni percentuali dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi. Aperte le richieste di compensazione fino al 27 maggio

E’ in Gazzetta (G.U. n. 110 del 12-05-2022) il Decreto 4 aprile 2022 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) recante: “Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all’8 per cento, verificatesi nel secondo semestre dell’anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi“.

Sono aperte le richieste di compensazione

Si fa presente che, come da disposizioni del Ministero, l’operatore economico o appaltatore, a partire dalle ore 12:00 del 13 maggio e fino al 27 maggio, potrà presentare la richiesta di compensazione alla stazione appaltante di riferimento, la quale, in caso di insufficienza di risorse proprie, inoltrerà sulla nuova piattaforma informatica l’istanza di accesso al Fondo.

Il Decreto 4 aprile 2022 e l’Allegato 1

Il presente decreto riporta l’Allegato 1 con i materiali da costruzione più significativi con variazione percentuale del prezzo superiore all’8% verificatasi nel secondo semestre dell’anno 2021 rispetto al prezzo medio dell’anno 2020.

 

materiali da costruzione

 

 

primus-c
primus-c

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *