Brisighella-Emilia Romagna

Brisighella (Ravenna), le meraviglie della via degli Asini

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Alla scoperta dei borghi d’Italia, nella bassa valle del Lamone si distende Brisighella, un bellissimo paese in provincia di Ravenna – Emilia Romagna

In Italia ci sono 7.978 Comuni, di cui ben il 70% conta meno di 5.000 abitanti; alcuni di questi sono poco conosciuti, ma proprio per questo ricchi di fascino.

Quale miglior occasione delle lunghe e spensierate serate estive per andare alla scoperta di un caratteristico e ricco di storia paesino italiano?

BibLus-net corre in vostro aiuto e quest’anno ha deciso di istituire un piccola rubrica, proponendo una carrellata di 30 meravigliosi borghi d’Italia.

Innanzitutto cos’è un borgo e perché viene definito tale?

Nei secoli passati la denominazione “borgo” era spesso riservata ai paesi di una certa importanza che possedevano un mercato ed una fortificazione. La presenza di queste strutture differenziava il borgo dal villaggio, dal paese e dalla borgata. Probabilmente in età longobarda il borgo, che sorge sempre al piano, alla confluenza di una o più valli, svolgeva una funzione amministrativa e giurisdizionale per tutta l’area afferente.

Il borgo che vi presentiamo oggi è Brisighella, un piccolo comune italiano di 7.630 abitanti, della provincia di Ravenna, in Emilia Romagna, i cui dati identificativi sono i seguenti:

  • coordinate: 44°13′N 11°46′E
  • altitudine: 115 m s.l.m.
  • superficie: 194,33 Km2
  • patrono: San Michele Arcangelo
  • giorno festivo: 29 settembre
  • specialità: torta Brisighella

Brisighella (RA) – Emilia Romagna

Il borgo è caratterizzato da tre pinnacoli rocciosi (i “Tre Colli”), su cui poggiano la rocca manfrediana (sec. XIV), il santuario del Monticino (sec. XVIII) e la torre detta dell’Orologio, ricostruita nell’Ottocento sulle rovine di un preesistente insediamento difensivo del XII secolo.

Si distende nella bassa Valle del Lamone, questo bellissimo paese in provincia di Ravenna. I 3 pinnacoli rocciosi di selenite racchiudono i tesori di questo centro abitato fin dalla fine del XIII secolo. Su uno di questi, Maghinardo Pagani edificò la roccaforte, mentre sugli altri due fanno bella mostra di sé un santuario e la torre dell’Orologio.

Da non perdere la Via del Borgo, più nota come via degli Asini, i calanchi (creste rocciose prodottesi dall’interazione tra terreno argilloso ed agenti armosferici), e la splendida rocca. Ma potete anche solo perdervi per le viuzze intricate del borgo: la bellezza si nasconde nelle cose più semplici.

Per quanto riguarda l’artigianato, Brisighella è rinomata per la produzione di ceramiche, per la lavorazione del ferro battuto e per i laboratori di pizzi ai ferri.

[Fonti: Wikipedia , Skyscanner]

Di seguito proponiamo una galleria fotografica con le immagini più significative del posto:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.