bonus acqua potabile 2022 novità e regole

Bonus acqua potabile 2022: novità e regole per il 2022

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Bonus acqua potabile: le novità per il 2022, le nuove regole e gli strumenti per non sbagliare

Quali sono le novità per il bonus acqua potabile 2022? Ecco sinteticamente le nuove regole:

  • detrazione: credito d’imposta 50%
  • limite di spesa: 1.000 €/abitazioni; 5.000 €/immobili commerciali
  • scadenza: 31/12/2023

bonus acqua potabile 2022

La Legge di Bilancio 2022 ha disposto la proroga fino al 31 dicembre 2023 del cosiddetto bonus acqua potabile, incentivo per l’acquisto di dispositivi di filtraggio, mineralizzazione e raffreddamento dell’acqua.

Possono goderne persone fisiche (senza partita IVA) e soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni e gli enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti:

  • il credito d’imposta è pari al 50% della spesa sostenuta e risultante nella comunicazione da inviarsi all’Agenzia delle Entrate (dal 1° febbraio al 28 febbraio dell’anno successivo al sostenimento della spesa stessa).
  • il beneficio non può oltrepassare i 1.000 euro (per ogni unità immobiliare) per le persone fisiche non esercenti attività economica; non può superare i 5.000 euro (per ciascun immobile adibito all’attività commerciale o istituzionale) per gli altri soggetti.

Per seguire correttamente tutte le nuove regole sul bonus acqua potabile 2022 e sugli altri bonus edilizia 2022 ti consiglio 2 strumenti indispensabili:

 

Scopri l’elenco completo dei bonus edilizia prorogati per il 2022 con novità e regole

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.