Home » BIM Topic » BIM news » Audit di sicurezza nelle costruzioni: 10 importanti vantaggi

Audit di sicurezza nelle costruzioni

Audit di sicurezza nelle costruzioni: 10 importanti vantaggi

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Gli audit di sicurezza delle costruzioni esaminano e verificano le misure di sicurezza in atto sul cantiere. Scoprine l’importanza e i 10 principali vantaggi


La sicurezza sul luogo di lavoro e nelle costruzioni è di vitale importanza per ridurre i rischi, prevenire incidenti e proteggere la salute di tutti coloro che sono coinvolti nel processo di costruzione.

Con lo sviluppo di norme e misure di applicazione della sicurezza nei cantieri sempre più rigide, uno dei modi migliori per non incorrere in errori è sicuramente quello di sviluppare periodicamente audit di sicurezza. Con sviluppo di audit regolari infatti, è possibile garantire maggiore sicurezza ai lavoratori, agli operatori e ai futuri fruitori di una costruzione.

In quest’articolo potrai scoprire cosa sono, quali sono i tipi più importanti e come contribuiscono a mantenere un ambiente di lavoro sicuro per tutti.

Cosa sono gli audit di sicurezza delle costruzioni?

Gli audit di sicurezza delle costruzioni sono valutazioni sistematiche e complete delle condizioni di sicurezza in un cantiere di costruzione o in un edificio. Questo processo assicura che le normative di sicurezza siano rispettate e che siano in atto misure preventive per prevenire incidenti gravi. In particolare gli audit di sicurezza hanno lo scopo di:

  • individuare potenziali pericoli e rischi;
  • valutare l’efficacia delle misure esistenti;
  • assicurarsi che i lavoratori siano adeguatamente formati;
  • identificare aree in cui è necessario migliorare la sicurezza;
  • sviluppare azioni migliorative.

È un processo ampio e rigoroso, che si basa su normative e standard specifici del settore e deve essere condotto da operatori estranei all’organizzazione sottoposta ad audit, per garantire imparzialità.

Tipi di audit di sicurezza in edilizia: ecco i 3 più importanti

Nel settore AEC esistono tre principali tipi di audit di sicurezza:

  1. audit di programma: sono utili per analizzare i processi interni, le modalità di programmazione e lo sviluppo delle operazioni. Questi audit permettono di trovare lacune nei processi e di valutare quanto siano sicure e protette le varie attività svolte;
  2. audit di conformità: si concentra sulla conformità alle normative di sicurezza. Cercano di verificare se le misure di sicurezza, la formazione dei lavoratori, l’uso di dispositivi di protezione individuale (DPI) sono conformi alla legge. Per identificare le non conformità in cantiere e gestire i conseguenti piani di miglioramento ti sarà indispensabile un software per la gestione dell’audit di cantiere.
  3. audit del sistema di gestione: spesso nominati audit globali, sono utili a verificare se lo sviluppo delle pratiche e delle attività aziendali e della relativa gestione ed organizzazione è conforme o meno agli standard di settore.

10 vantaggi della conduzione di audit di sicurezza nelle costruzioni

Lo sviluppo di audit di sicurezza nelle costruzioni offre numerosi vantaggi sia per i responsabili del progetto che per i lavoratori coinvolti. Ecco 10 vantaggi degli audit di sicurezza nelle costruzioni:

  1. miglioramento della sicurezza;
  2. maggiore produttività ed efficienza;
  3. riduzione dei costi;
  4. riduzione del numero di incidenti, infortuni e malattie;
  5. valutazione del livello di formazione dei dipendenti;
  6. valutazione dell’efficacia delle misure di sicurezza esistenti;
  7. valutazione della conformità normativa;
  8. migliore pubblicità e reputazione;
  9. identificazione delle aree e delle modalità di miglioramento;
  10. minori reclami legali.

Aree chiave coperte dagli audit sulla sicurezza delle costruzioni

Un audit sulla sicurezza delle costruzioni è un processo completo che si concentra su diverse aree critiche per garantire la sicurezza in un cantiere edile. Tra le aree chiave coperte da tale audit vi sono:

  1. conformità normativa: gli audit assicurano che l’azienda rispetti tutte le leggi e i regolamenti legati alla sicurezza sul cantiere. Questo include l’adeguata documentazione delle procedure, la certificazione dei lavoratori e l’osservanza delle normative locali e nazionali. Mantenere la conformità normativa non solo evita sanzioni legali, ma protegge anche la salute e la sicurezza dei lavoratori;
  2. pianificazione della sicurezza: gli audit valutano l’accuratezza dei piani di sicurezza. Essi dovrebbero includere l’allocazione di risorse per attrezzature di sicurezza, la definizione di percorsi sicuri e l’organizzazione delle attività in modo da minimizzare i pericoli;
  3. gestione di rischi e pericoli: gli audit sulla sicurezza delle costruzioni verificano attentamente i processi di gestione dei rischi e dei pericoli specifici associati a un progetto edile. In particolare analizzano le misure adottate per mitigare o eliminare questi rischi come l’implementazione di procedure di lavoro sicure, l’uso di barriere protettive e l’addestramento dei lavoratori su come affrontare situazioni potenzialmente pericolose;
  4. formazione dei lavoratori: gli audit valutano se i lavoratori sono adeguatamente formati per affrontare le sfide legate alla sicurezza. Questo include l’addestramento su procedure di sicurezza specifiche, l’uso corretto dell’attrezzatura di protezione individuale (come caschi e giubbotti riflettenti) e la consapevolezza dei pericoli presenti sul cantiere;
  5. utilizzo dei dispositivi di sicurezza: gli audit verificano l’effettivo utilizzo e la corretta installazione dei dispositivi di sicurezza sul cantiere. Questi dispositivi includono tutto, dalle recinzioni di sicurezza ai segnali stradali, dai parapetti alle reti di protezione. Inoltre, vengono effettuati controlli periodici per garantire che i dispositivi siano in ottime condizioni e che non vi siano eventuali malfunzionamenti.
  6. gestione documentale: mantenere una documentazione accurata è essenziale per dimostrare durante l’audit di sicurezza la conformità alle normative, la risoluzione dei problemi e l’implementazione di miglioramenti nel tempo.
Aree chiave degli audit di sicurezza

Aree chiave degli audit di sicurezza

Come prepararsi per un audit di sicurezza?

Per garantire la conformità, ridurre i rischi e mantenere i lavoratori al sicuro in un progetto di costruzione, è importante sviluppare un approccio olistico alla sicurezza ed implementare una serie di misure preventive e correttive.

La preparazione per l’audit di sicurezza deve focalizzarsi su due aspetti chiave; ossia la documentazione e i registri e la formazione dei lavoratori.

Documentazione e registri

La gestione accurata della documentazione e dei registri è fondamentale per dimostrare la conformità alle normative di sicurezza durante un audit. Ciò implica:

  • creazione di documentazione chiara: assicurarsi che tutti i documenti relativi alla sicurezza, come piani di sicurezza, procedure operative standard, manuali di addestramento e documenti di registrazione, siano ben scritti, chiari e facili da comprendere. La documentazione dovrebbe essere facilmente accessibile a tutti i membri del team;
  • conservazione adeguata: mantenere una corretta conservazione dei documenti è essenziale. Questo significa che tutti i documenti dovrebbero essere archiviati in modo sicuro, facilmente accessibili;
  • revisione periodica: i documenti e i registri dovrebbero essere soggetti a revisioni periodiche per garantire che siano aggiornati e conformi alle normative più recenti. Questo è particolarmente importante in un settore in cui le normative possono cambiare nel tempo.

L’organizzazione dei documenti in formati digitali può svolgere un ruolo cruciale nel facilitare la gestione e la conservazione della documentazione legata alla sicurezza nel settore delle costruzioni e può contribuire in modo significativo a superare con successo gli audit di sicurezza. Attraverso il software per la gestione della documentazione di cantiere hai a disposizione un template che ti guida nella creazione del tuo dossier digitale da tenere obbligatoriamente in cantiere e da consultare in qualsiasi momento in caso di verifiche ed ispezioni.

 

Dossier digitale della documentazione da tenere obbligatoriamente in cantiere

Dossier digitale della documentazione da tenere obbligatoriamente in cantiere – usBIM.dossier

Formazione dei lavoratori

La formazione dei lavoratori è un altro elemento critico per prepararsi a un audit di sicurezza. Ecco come affrontare questo aspetto:

  • piani di formazione: sviluppare piani di formazione specifici per i lavoratori che coprano tutte le procedure di sicurezza rilevanti per il cantiere. Questi piani dovrebbero essere personalizzati in base alle esigenze e ai ruoli dei lavoratori, garantendo che ricevano la formazione adeguata per svolgere in modo sicuro le loro mansioni;
  • addestramento iniziale: ogni lavoratore dovrebbe ricevere un addestramento iniziale completo prima di iniziare a lavorare sul cantiere. Questo addestramento dovrebbe coprire le procedure di sicurezza di base, l’uso corretto dell’attrezzatura di protezione individuale e la consapevolezza dei pericoli specifici del cantiere;
  • addestramento continuo: la formazione non dovrebbe essere un evento unico, ma un processo continuo. I lavoratori dovrebbero ricevere aggiornamenti periodici sulla sicurezza e sull’uso di nuove attrezzature o tecnologie. La formazione continua aiuta a mantenere alta la consapevolezza dei rischi e a garantire che i lavoratori rimangano preparati.

L’uso crescente di tecnologie sta rivoluzionando anche quest’aspetto. Esistono software di gestione del cantiere e della formazione dei lavoratori che integrano la realtà virtuale immersiva. Questo permette di affrontare la formazione dei lavoratori in un modo completamente nuovo simulando situazioni reali sul cantiere in modo molto realistico. Ad esempio, i lavoratori possono essere immersi in un ambiente virtuale che rappresenta un cantiere edile e affrontare situazioni come cadute dall’alto, incendi o incidenti con macchinari. Questo offre un’esperienza di apprendimento pratica e coinvolgente e contribuisce a creare una forza lavoro più preparata e consapevole dei pericoli!

 

Formazione dei lavoratori in ambiente RTBIM

Formazione dei lavoratori in ambiente RTBIM | CerTus-HSBIM

Di seguito ti presento un caso studio condotto dall’Università di Firenze, il CNR di PISA e l’INAIL Toscana che mette in evidenza l’utilità della formazione attraverso la realtà virtuale immersiva. Attraverso il video potrai conoscere come l’utilizzo di una metodologia BIM, supportata da strumenti di Realtà Virtuale Immersiva, possa essere utilizzata per la formazione dei lavoratori, con l’obiettivo di aumentare i livelli di sicurezza in cantiere, ridurre i rischi connessi alle diverse attività e di conseguenza superare con successo gli audit di sicurezza!

 

 

usbim-dossier
usbim-dossier
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *