BIM nelle costruzioni

As-Planned vs As-Built: cosa devi sapere

As-Planned vs As-Built: scopri le differenze tra i programmi di pianificazione ed esecuzione nella gestione dei progetti di costruzione

I programmi As-Planned e As-Built sono molto importanti in edilizia, poiché delineano due fasi cruciali del ciclo di vita di un’opera. Esso confronta ciò che è effettivamente accaduto durante l’esecuzione del progetto con ciò che era previsto accadesse secondo il programma iniziale o la pianificazione. Questo confronto consente di identificare eventuali deviazioni, ritardi o variazioni rispetto alla pianificazione originale e di valutarne l’impatto sul programma di costruzione.

Ma vediamo più nel dettaglio i diversi aspetti e scopriamo come poter confrontare queste due fasi con un BIM project management software.

Andamento dei costi e dei tempi in un BIM project management software

Cosa si intende con As-Built vs As-Planned?

Il metodo As-Planned (come pianificato) rappresenta la fase iniziale del progetto, in cui vengono definiti la sequenza delle attività, i tempi di esecuzione e le risorse necessarie. Qui si concentra sulla pianificazione dettagliata e sul design, delineando il percorso che il progetto dovrebbe seguire per raggiungere il completamento.

Mentre il metodo As-Built (come costruito) rappresenta la documentazione effettiva delle attività di costruzione e delle modifiche apportate durante l’esecuzione del progetto. Include le date di inizio e fine effettive delle attività, le variazioni nella sequenza delle attività, le deviazioni dai tempi previsti e qualsiasi altra modifica rispetto alla pianificazione iniziale.

Differenze tra As-Planned ed As-Built

Ora vediamo quali sono le principali differenze tra i due approcci.

Design e documentazione

L’As-Planned, come suggerisce il nome, si concentra sulla fase di progettazione iniziale. Qui, i tecnici stabiliscono la struttura e i dettagli del progetto, pianificando attentamente ogni aspetto dall’inizio alla fine. Questo include la definizione degli obiettivi, la stesura dei piani e la pianificazione dei materiali necessari. D’altro canto, l’As-Built è orientato verso la documentazione delle modifiche effettive durante l’esecuzione. Questo approccio offre una rappresentazione accurata del processo di costruzione poiché tiene conto delle variazioni apportate al progetto originale.

Chiusura del progetto e consegna

Infine, l’As-Planned e l’As-Built differiscono anche nella fase di chiusura del progetto e consegna. L’As-Planned conclude con la chiusura formale del progetto e la consegna del prodotto finale al cliente. Questa fase comporta un’ispezione finale per garantire che il progetto soddisfi tutti i requisiti del cliente e la preparazione di un rapporto finale che documenta i risultati e le lezioni apprese. D’altra parte, l’As-Built documenta ogni aspetto del progetto, inclusi gli ultimi cambiamenti e risultati. Questo offre un registro completo che collega la fase di progettazione con quella di costruzione, fornendo un’importante base di conoscenza per progetti futuri e miglioramenti continui.

Punti di forza del metodo As-Planned vs. As-Built (APAB)

Semplicità e facilità di comprensione – il metodo As-Planned vs. As-Built (APAB) è noto per la sua semplicità, che lo rende accessibile anche ai progettisti con poca esperienza nei progetti di costruzione e nell’analisi dei ritardi. La chiarezza e la comprensibilità di questo metodo garantiscono che i risultati siano facilmente presentabili e comprensibili a tutte le parti coinvolte, aumentando la fiducia nell’analisi e le possibilità di successo nella risoluzione delle controversie.

Rapporto costo-efficacia ed efficienza temporale – uno dei principali vantaggi dell’APAB è il suo basso fabbisogno di risorse. A differenza dei metodi di analisi dei ritardi più complessi, l’APAB non richiede software di pianificazione avanzati o un’elaborazione estesa dei dati. Questo si traduce in risparmi significativi sui costi e in una minore necessità di competenze o strumenti specializzati. Inoltre, l’APAB permette di ottenere risultati accettabili e difendibili in tempi relativamente brevi, rendendolo una scelta pratica per situazioni urgenti.

Requisiti minimi di documentazione – un altro punto di forza dell’APAB è la sua modesta necessità di documentazione per un’analisi semplice. Sono necessari solo i documenti essenziali, come le date di realizzazione, il programma di pianificazione concordato e le giustificazioni per i ritardi che influiscono sul percorso critico del progetto completato. Questo processo di documentazione semplificato facilita l’analisi ed evita la necessità di un’eccessiva raccolta di dati.

Efficace per progetti semplici – l’APAB è particolarmente adatto per progetti semplici, con un numero limitato di attività e sequenze lineari. In questi casi, il metodo fornisce un’analisi dei ritardi accurata e pertinente senza la necessità di approcci più complessi. È una scelta efficiente per progetti che non presentano variazioni significative rispetto al programma originariamente pianificato.

BIM in construction project managament

Punti deboli del metodo As-Planned vs. As-Built

Di seguito una breve descrizione dei punti deboli più significativi del metodo As-Built e As-Planned.

Limitato per progetti complessi – uno dei principali punti deboli dell’APAB è la sua limitata applicabilità ai progetti di costruzione complessi, caratterizzati da durate estese e variazioni significative nella sequenza e nella strategia delle attività. In tali contesti, risulta difficile ottenere risultati realistici ed affidabili utilizzando questa metodologia, poiché potrebbe trascurare aspetti critici dell’esecuzione del progetto.

Inidoneità per progetti con percorsi subcritici – l’APAB non è adatto per progetti che presentano attività con un margine di ritardo minimo o con percorsi subcritici multipli. Il metodo tende a trascurare tali vincoli, portando a valutazioni imprecise dei ritardi. Inoltre, i cambiamenti nel percorso critico nel corso del tempo non vengono analizzati in modo efficace, limitando così la profondità dell’analisi.

Ritardi simultanei – i ritardi simultanei, ossia situazioni in cui più ritardi si verificano contemporaneamente e influiscono sul percorso critico, non vengono adeguatamente affrontati dal metodo APAB. Questo può portare a difficoltà nell’attribuire con precisione le responsabilità dei ritardi e nel valutare i loro effetti sulla tempistica complessiva del progetto.

Soggettività e dipendenza dall’esperienza dell’analista – l’affidabilità e l’accuratezza dell’analisi APAB dipendono fortemente dalla conoscenza, dall’esperienza e dal giudizio dell’analista che esegue l’analisi. La mancanza di criteri oggettivi rende il metodo suscettibile a potenziali pregiudizi e soggettività nell’interpretazione dei risultati.

Non considerare i percorsi critici contemporanei – con l’APAB si tende a considerare solo, o in maggior misura, le criticità individuate nell’As-Built e trascurare possibili errori presenti nelle pianificazioni dei progetti nonché le decisioni critiche prese sulla base di essi. Questa omissione può comportare una mancanza di informazioni essenziali sulla pianificazione del progetto e sulle decisioni di gestione, limitando così l’efficacia dell’analisi complessiva.

Come gestire i metodi As-Planned ed As-Built

di seguito puoi vedere un video che ti mostra come poter operare con un BIM project management software per garantirti un ottimo lavoro rispetto ai metodi As-Planned ed As-Built.

 

 

 

Lascia un Commento

La tua email non sarà resa pubblica I campi segnati sono richiesti*

Condividi
Pubblicato da Redazione Tecnica

Articoli recenti

Compensazione crediti bonus edilizi: stop con debiti fiscali

Come compensare le tasse con i crediti da bonus edilizi, divieto in vigore dal 1°…

12 Luglio 2024

Fotovoltaico in agricoltura: vietati i moduli a terra

Divieto di nuove installazioni fotovoltaiche con moduli a terra in terreni agricoli, salvi gli impianti…

12 Luglio 2024

Trave a ginocchio: cos’è e quali sono le sue caratteristiche

La trave a ginocchio è una trave sagomata che funge da elemento strutturale portante per…

11 Luglio 2024

Condono edilizio con silenzio assenso: quando è previsto

Solo la completezza dei requisiti oggettivi e soggettivi consente la formazione tacita della sanatoria. Cosa…

11 Luglio 2024

Sicurezza dighe: il nuovo regolamento per la progettazione e il controllo

Livelli di progettazione in linea con il nuovo Codice appalti, opere suddivise in classi di…

11 Luglio 2024

B&B e spese condominiali: il proprietario è tenuto a pagare di più?

La maggiore usura delle parti comuni dovuta agli ospiti del B&B va compensata con un…

11 Luglio 2024