Art 299 testo unico sicurezza

Articolo 299 testo unico sicurezza – Esercizio di fatto di poteri direttivi

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Nello scenario delle costruzioni, dove regole e responsabilità si intrecciano, emerge un aspetto spesso trascurato ma fondamentale: la distinzione tra di fatto e formale nel contesto dei ruoli di datore di lavoro, dirigente e preposto. Il testo unico sulla sicurezza, con l’articolo 299, fissa il concetto di effettività dedicato ai ruoli chiave del datore di lavoro, dirigente e preposto. L’art 299 D.Lgs. 81 08 stabilisce che le posizioni di garanzia relative a questi soggetti si estendono anche a coloro che, pur privi di una designazione ufficiale, esercitano concretamente i poteri legali associati a ciascuna delle suddette figure.

Dunque l’art.299 del D.Lgs. 81 08 sostiene che, indipendentemente dalle etichette contrattuali, chiunque impartisca ordini o istruzioni può trovarsi a ricoprire di fatto le cariche di datore di lavoro, dirigente o preposto.

Le responsabilità rispetto alla sicurezza sono quindi possibili per tutte le figure implicate nel processo di individuazione dei rischi e nella redazione dei piani di sicurezza. E’ importante, quindi, essere certi di quanto prodotto e di essere sempre rispettosi delle normative, un modo per stare tranquilli è quello di utilizzare un software piani sicurezza sempre aggiornato e corrispondente alle norme.

Art. 299 D.Lgs. 81/2008: testo di legge

Leggi il testo di legge dell’art. 299 testo unico sicurezza

1. Le posizioni di garanzia relative ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere b), d) ed e), gravano altresì su colui il quale, pur sprovvisto di regolare investitura, eserciti in concreto i poteri giuridici riferiti a ciascuno dei soggetti ivi definiti.

Leggi tutti gli articoli del testo unico sicurezza (D.Lgs. 81/2008)

certus
certus