Home » BIM Topic » News, varie e brevi » Amazon entra nel mondo dell’edilizia: in arrivo case modulari?

amazon_cover

Amazon entra nel mondo dell’edilizia: in arrivo case modulari?

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Amazon si apre al mercato immobiliare investendo in una start up californiana che costruisce case sostenibili, personalizzate e a basso costo. Obiettivo? Domotica e standardizzazione

Amazon continua il suo processo di diversificazione e decide di investire in Plant Prefab, una startup innovativa focalizzata sulla costruzione in fabbrica, sulla tecnologia intelligente e sull’edilizia sostenibile.

amazon domotica

L’idea non fa una piega: Amazon produce moltissimi dispositivi per dotare le abitazioni di sistemi di controllo automatici. Basti pensare che a metà settembre Amazon ha presentato 15 nuovi prodotti compatibili con Alexa, tra cui un forno a microonde e un amplificatore, oltre ad aver lanciato il recente Alexa Hunches, che fornisce suggerimenti sui comportamenti da tenere in casa in termini di sicurezza e risparmio energetico. A oggi i dispositivi compatibili con Aleza sono oltre 20 mila per un totale di 3.500 brand.

La prospettiva è interessante, e va da sé che l’obiettivo di Amazon sia di diffondere il più possibile questi oggetti, e di fare che un numero sempre maggiore di utenti decida di appoggiarsi alla sua assistente vocale.

La novità è il come: mettendo in vendita case già equipaggiate di tutto punto con una dotazione domotica avanzata, ovviamente firmata Amazon.

amazon domotica

In effetti importanti società di analisi e ricerche di mercato prevedono che il mercato delle case intelligenti, e della domotica, crescerà entro il 2022 a ritmi talmente rapidi da diventare un comparto da 53 miliardi di dollari, dai 24 miliardi del 2016; allo stesso modo anche la casa prefabbricata di qualità è una tendenza in grande aumento perché concepite con caratteristiche sostenibili , durevoli e salutari, che consentono una riduzione dei tempi di lavorazione considerevole (fino al 50%) e una riduzione dei costi compresa tra il 10 e il 25% per l’effetto della riduzione di consumi di energia e acqua.

Per questo, se è interessante sapere che il colosso dell’e-commerce ha deciso di investire nel settore dell’edilizia, lo è altrettanto sapere che la domotica arriverà a valere 53 miliardi di dollari nel giro di 3 anni e che la standardizzazione può essere il futuro dell’edilizia.

Domotica

Perché la scelta è caduta su Plant Prefab piuttosto che su un concorrente?

Plant Prefab è un’azienda leader nel design per la casa e un player emergente e innovativo nella produzione domestica. Siamo entusiasti di supportarli perché rendono le case sostenibili e connesse più accessibili ai clienti e agli sviluppatori

Questa breve dichiarazione racconta molto del vero punto focale di questa collaborazione strategica. In poche parole, Amazon vede Plant Prefab come il prezioso alleato che stavano cercando nel tentativo di espandere l’implementazione della tecnologia Voice nell’ambiente domestico.

Le case stanno diventando rapidamente più intelligenti e più intelligenti e la connessione di diversi esperti del settore è ritenuta necessaria sia per l’accelerazione che per l’ottimizzazione dell’intero processo. In altre parole, c’è certamente un mercato e c’è anche l’esperienza e l’incentivo a rendere questo mercato fiorente.

Standardizzazione

Ultimamente si parla molto della standardizzazione e il nuovo investimento di Amazon è senza dubbio un deciso passo in questa direzione. La costruzione modulare e la standardizzazione sono due concetti collegati tra loro in quanto potrebbero fornire soluzioni funzionali al grave problema della produttività nella costruzione e sbloccare nuove possibilità per l’industria.

La standardizzazione di alcuni processi di costruzione accoppiati con la costruzione in fabbrica potrebbe portare a un’era più efficiente e digitalizzata per il settore dell’edilizia globale, con vantaggi quali:

  • Accelerazione del processo di costruzione
  • Costi inferiori
  • Maggiore precisione e sicurezza
  • Ridotto fabbisogno di lavoro e materiale

amazon domotica

E’ evidente che la costruzione prefabbricata sta guadagnando uno slancio significativo a livello mondiale.

L’ultimo investimento di Amazon lo conferma in modo molto enfatico. È difficile dire che cosa accadrà in futuro per il settore, ma è sicuro concludere che attività e processi standardizzati potrebbero potenziare la produttività in loco e contribuire a una forte diminuzione degli sforamenti di budget e dei ritardi dei progetti.

 

Clicca qui per conoscere Edificius il software per la progettazione architettonica BIM

 

0 commenti

Lascia un Commento

Cosa ne pensi?
Lascia un commento sull'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *