Home » Notizie » BIM e architettura » Leggerezza, resistenza e sostenibilità dell’alluminio in edilizia

Alluminio in edilizia

Leggerezza, resistenza e sostenibilità dell’alluminio in edilizia

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Scopri l’alluminio in edilizia: leggerezza, resistenza, sostenibilità. Guida completa alle applicazioni e alle ultime innovazioni nel settore

L’alluminio, un protagonista silenzioso ma potente nel mondo dell’edilizia moderna, sta rivoluzionando la progettazione e la costruzione di edifici. In un’epoca in cui la sostenibilità e l’efficienza sono al centro della scena, l’alluminio si presenta come un alleato indispensabile.

Vediamo come questo materiale si è affermato e sta contribuendo a definire il nostro ambiente costruito in diversi ambiti dell’edilizia. Vedremo, inoltre, come è possibile utilizzare questo materiale grazie anche all’uso di strumenti innovativi che permettono di gestire il calcolo termico e di gestire la progettazione edilizia in 3D/BIM.

Alluminio utilizzato per la facciata di un edificio ad uso uffici

Alluminio utilizzato per la facciata di un edificio ad uso uffici

L’alluminio in edilizia e nelle costruzioni moderne

L’alluminio è metallo dalle straordinarie caratteristiche fisiche e si presenta come protagonista nella costruzione moderna, conferendo eleganza e leggerezza alle strutture architettoniche.

Estratto principalmente dalla bauxite, il processo di produzione dell’alluminio coinvolge una serie di fasi che vanno dalla lavorazione mineraria al raffinamento, culminando nella creazione di un materiale versatile e resistente. La sua leggerezza straordinaria, accompagnata da una notevole resistenza alla corrosione, ne fa una scelta ideale per una vasta gamma di applicazioni in edilizia.

La storia dell’alluminio è affascinante, con i suoi primi utilizzi noti risalenti al XIX secolo. Inizialmente considerato un metallo prezioso e raro, l’avvento di nuove tecniche di produzione ha reso l’alluminio più accessibile, aprendo le porte a un uso diffuso nell’architettura e nella costruzione.

Oggi, l’alluminio non è solo sinonimo di modernità ed efficienza ma rappresenta anche un pilastro nella progettazione sostenibile, contribuendo a plasmare il paesaggio urbano con la sua presenza discreta ma impattante.

Come l’alluminio viene utilizzato nell’edilizia

Sono diversi i campi di applicazione in cui questo materiale viene impiegato. Infatti le sue caratteristiche fisiche e meccaniche fanno in modo di essere molto versatile e, quindi, sfruttabile sia per finiture che per elementi strutturali. Vediamo più nel dettaglio i diversi aspetti.

L’alluminio nei serramenti

L’alluminio, grazie alla sua resistenza intrinseca alla corrosione, si rivela un materiale ideale per i serramenti. La sua capacità di resistere agli agenti atmosferici garantisce che finestre e porte realizzate in alluminio mantengano intatta la loro funzionalità e estetica nel corso del tempo. Questo è particolarmente rilevante in contesti urbani, dove l’inquinamento atmosferico potrebbe compromettere la durabilità di altri materiali.

Oltre alla sua funzionalità, l’alluminio offre anche un’estetica moderna ed elegante. I serramenti in alluminio si integrano armoniosamente con qualsiasi stile architettonico, fornendo un tocco di raffinatezza ed efficienza energetica. L’alluminio diventa così non solo un elemento pratico ma anche un contributo estetico alla progettazione degli spazi abitativi.

Profili in alluminio per serramenti

Profili in alluminio per serramenti

Applicazioni nei rivestimenti esterni ed interni

L’alluminio si rivela un alleato ineguagliabile anche nei rivestimenti, sia esterni che interni. La sua versatilità consente di utilizzarlo per conferire un’eleganza contemporanea agli esterni degli edifici, creando facciate moderne e durevoli. La resistenza alla corrosione dell’alluminio è di particolare importanza nei rivestimenti esterni, dove è esposto agli agenti atmosferici.

All’interno degli edifici, l’alluminio offre soluzioni pratiche, non rinunciando agli aspetti estetici. Può essere impiegato per rivestire pareti, soffitti o essere parte integrante degli elementi di design degli interni. La durabilità dell’alluminio si traduce in ambienti interni che mantengono la loro bellezza nel tempo, richiedendo interventi di manutenzione minimi. L’alluminio diventa così un elemento distintivo nella progettazione degli spazi, sposando funzionalità e stile in perfetta armonia.

Sostenibilità dell’alluminio

L’alluminio si erge a paladino della sostenibilità nell’edilizia, incarnando un impegno tangibile verso la riduzione dell’impatto ambientale e l’adozione di pratiche costruttive eco-friendly.

La caratteristica distintiva dell’alluminio è la sua completa riciclabilità, contribuendo a chiudere il ciclo di vita del materiale in modo sostenibile. Il riciclo dell’alluminio richiede solo una frazione dell’energia necessaria per la produzione primaria, riducendo le emissioni di gas serra e l’utilizzo di risorse naturali.

La chiusura del ciclo virtuoso dell’alluminio si traduce in un significativo impatto ambientale ridotto. La capacità di riciclare l’alluminio all’infinito senza comprometterne la qualità rende questo materiale un vero e proprio campione della sostenibilità. La progettazione di edifici con l’impiego dell’alluminio non solo assicura prestazioni strutturali eccellenti ma anche un impegno concreto verso la tutela del nostro pianeta.

In un panorama architettonico sempre più orientato alla sostenibilità, l’alluminio emerge come una scelta chiave per coloro che mirano a coniugare le esigenze strutturali con un profondo rispetto per l’ambiente. La sostenibilità dell’alluminio non è solo una caratteristica aggiuntiva: è un imperativo per la costruzione di un futuro edilizio ecocompatibile.

Consigli pratici per l’utilizzo dell’alluminio nell’edilizia

Gli architetti e i costruttori che considerano l’alluminio come materiale chiave nei loro progetti edilizi possono beneficiare di alcuni consigli pratici per massimizzare i vantaggi offerti da questo versatile materiale. Ecco una serie di consigli utili sia per i tecnici che devono effettuare delle scelte già in fase progettuale che per gli installatori che devono intervenire nella messa in opera degli elementi.

  • Prima di integrare l’alluminio nei progetti, è essenziale avere una comprensione approfondita delle sue proprietà. La leggerezza, la resistenza alla corrosione e la versatilità sono caratteristiche chiave che devono guidare le decisioni progettuali.
  • Nonostante la resistenza alla corrosione dell’alluminio, è consigliabile pianificare regolari operazioni di manutenzione preventiva. Inoltre le condizioni ambientali influenzano le prestazioni dell’alluminio. In zone con elevata esposizione agli agenti atmosferici o in contesti urbani, è essenziale considerare rivestimenti protettivi o leghe specifiche. Fare queste considerazioni può estendere ulteriormente la durabilità delle strutture.
  • L’aspetto sostenibile dell’alluminio è un vantaggio chiave. Durante la progettazione, valutare l’intero ciclo di vita dei materiali per garantire un impatto ambientale ridotto.
Alluminio utilizzato per gli sistemi vetrati

Alluminio utilizzato per gli sistemi vetrati

Vantaggi e svantaggi dell’utilizzo dell’alluminio in edilizia

L’utilizzo dell’alluminio in edilizia offre una serie di vantaggi e svantaggi che gli architetti e i costruttori devono ponderare attentamente durante il processo decisionale. Di seguito ti indico una serie di vantaggi e svantaggi di questo materiale, facendo anche un resoconto di quanto detto fino a questo momento.

Vantaggi

  1. leggerezza e resistenza: l’alluminio è noto per la sua straordinaria leggerezza, che non compromette la resistenza strutturale. Questa caratteristica consente la creazione di strutture portanti leggere, riducendo il peso totale degli edifici e fornendo soluzioni innovative per la progettazione sismica;
  2. resistenza alla corrosione: La formazione di uno strato protettivo di ossido conferisce all’alluminio una resistenza intrinseca alla corrosione. Questa proprietà è fondamentale per garantire la durabilità delle strutture esposte agli agenti atmosferici e all’umidità;
  3. versatilità applicativa: l’alluminio spicca per la sua versatilità. Può essere impiegato nelle strutture portanti, nei serramenti e nei rivestimenti esterni ed interni, offrendo soluzioni flessibili e moderne per una varietà di applicazioni edilizie;
  4. sostenibilità ambientale: la riciclabilità dell’alluminio contribuisce all’aspetto sostenibile. Riducendo l’impatto ambientale e promuovendo la sostenibilità, l’alluminio si posiziona come una scelta eco-friendly.

Svantaggi

  1. costi iniziali: i costi iniziali per l’acquisto dell’alluminio possono risultare più elevati rispetto ad altri materiali. Tuttavia, i vantaggi a lungo termine in termini di durabilità e ridotta manutenzione possono compensare le spese;
  2. conducibilità termica: l’alluminio ha una elevata conducibilità termica, il che può influenzare il bilanciamento termico degli edifici. È necessario considerare adeguati sistemi di isolamento termico per mitigare questo effetto. Per valutare al meglio questo aspetto ti consiglio di utilizzare i giusti strumenti come un software per il calcolo termico degli edifici che ti permette di fare analisi dettagliate su tutti gli aspetti che possono influire sull’edificio;
  3. rischio di corrosione galvanica: in ambienti specifici, l’alluminio può essere suscettibile al rischio di corrosione galvanica quando è a contatto con altri metalli. Questo richiede una corretta progettazione e un giusto isolamento;
  4. estetica limitata: in confronto ad alcuni materiali tradizionali, l’alluminio potrebbe presentare limitazioni estetiche. Tuttavia, le innovazioni nel design stanno rapidamente superando queste limitazioni.

Utilizzo di un software per la progettazione architettonica

Di seguito un video che ti permette di capire come puoi utilizzare un software per la progettazione architettonica e sfruttarlo le strutture in alluminio.

Utilizzo di un software per il calcolo termico

Qui puoi vedere il video della presentazione del software energetico BIM.

 

 

termus-plus
termus-plus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *