Home » BIM Topic » Digital Twin » AI in construction: come l’intelligenza artificiale rivoluziona il settore delle costruzioni

AI in construction

AI in construction: come l’intelligenza artificiale rivoluziona il settore delle costruzioni

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Scopri come l’intelligenza artificiale rivoluziona il settore delle costruzioni: ottimizzazione, efficienza e sostenibilità. Applicazioni, benefici e futuro dell’AI in construction. Leggi ora!

L’industria delle costruzioni è un settore che sta abbracciando sempre più l’intelligenza artificiale (AI) per migliorare l’efficienza, l’accuratezza e la sostenibilità dei processi costruttivi. L’AI in construction apre nuove opportunità e sfide, permettendo di sfruttare al meglio le tecnologie più avanzate per ottimizzare ogni fase del ciclo di vita di un edificio. In questo articolo esploreremo come l’intelligenza artificiale stia rivoluzionando il settore delle costruzioni, portando benefici significativi all’ambiente ma anche alle attività di imprese, professionisti e fornitori. A tal proposito, vedremo quali software e applicazioni utilizzare per sfruttare tutti i vantaggi dell’AI in costruction, come i software da 2D a 3D che convertono in automatico piante 2D in modelli 3D BIM. Leggi tutto in questo articolo di approfondimento!

AI in costruction: il concetto di intelligenza artificiale nel settore delle costruzioni

Prima di approfondire l’applicazione dell’intelligenza artificiale nell’ambito delle costruzioni, è importante comprendere il concetto di intelligenza artificiale stessa. L’AI si riferisce alla creazione di macchine che possono eseguire compiti che richiedono intelligenza umana. Questi sistemi sono in grado di apprendere, ragionare e prendere decisioni autonome basate su dati e algoritmi. Nel settore delle costruzioni, l’intelligenza artificiale viene utilizzata per automatizzare e ottimizzare una vasta gamma di processi, dall’analisi dei dati alla progettazione e alla gestione dei progetti. L’AI può essere applicata in diversi settori, tra cui l’architettura, l’ingegneria civile, la gestione dei cantieri e la manutenzione degli edifici.

Importanza dell’utilizzo dell’AI in construction industry

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel settore delle costruzioni porta con sé numerosi benefici. Innanzitutto, l’AI consente di migliorare l’efficienza dei processi costruttivi, riducendo i tempi di progettazione e costruzione e minimizzando gli errori umani. Ciò si traduce in risparmi di tempo e costi per le imprese edili, consentendo loro di completare i progetti in modo più rapido ed efficiente.

Inoltre, l’intelligenza artificiale può contribuire alla riduzione dei rischi e alla sicurezza dei cantieri. I sistemi AI possono analizzare i dati dei sensori e prevedere potenziali problemi o situazioni pericolose, consentendo ai responsabili di prendere misure preventive per garantire la sicurezza degli operai sul cantiere.

Applicazioni dell’AI in construction

Le applicazioni dell’intelligenza artificiale nel settore delle costruzioni sono molteplici e coprono diverse fasi del ciclo di vita di un edificio. Una delle principali applicazioni dell’AI è la pianificazione dei progetti. I sistemi AI possono analizzare i dati storici dei progetti precedenti, tenendo conto di parametri come tempi, costi e risorse impiegate, per generare piani di progetto ottimizzati e realistici.

Il monitoraggio dei cantieri è un’altra area in cui l’AI si dimostra utile. Attraverso l’utilizzo di sensori e algoritmi di machine learning, è possibile raccogliere e analizzare dati in tempo reale sullo stato del cantiere, consentendo ai responsabili di monitorare i progressi, identificare eventuali anomalie e prendere decisioni informate in modo tempestivo.

La manutenzione predittiva è un’altra applicazione dell’AI nel settore delle costruzioni. I sistemi AI possono analizzare dati storici sugli edifici, come i registri di manutenzione e i dati dei sensori, per identificare i potenziali problemi o le necessità di manutenzione futura. Ciò consente di intervenire preventivamente per evitare costosi guasti o danni.
La gestione dei materiali è un’altra area in cui l’intelligenza artificiale può apportare miglioramenti significativi. I sistemi AI possono analizzare i dati sugli acquisti, la gestione dell’inventario e le previsioni di domanda per ottimizzare gli approvvigionamenti e ridurre gli sprechi di materiali.

Tecnologie avanzate combinate con l’AI in construction

L’intelligenza artificiale viene spesso utilizzata in combinazione con altre tecnologie avanzate per massimizzare i suoi benefici nel settore delle costruzioni. Ad esempio, la scansione laser 3D può essere utilizzata per acquisire dati dettagliati sui siti di costruzione, che possono poi essere analizzati da sistemi AI per generare modelli e mappe precise dei terreni o delle strutture esistenti.

Inoltre, la realtà aumentata (AR), la realtà virtuale (VR) e il metaverso BIM vengono integrati con l’intelligenza artificiale per consentire la visualizzazione e la simulazione di progetti edilizi in modo immersivo. Questo permette agli architetti, ai progettisti e ai responsabili dei cantieri di avere una visione più chiara e dettagliata dei progetti, facilitando la comunicazione e la collaborazione.

metaverso BIM con usBIM.reality - AI in construction

Metaverso BIM con usBIM.reality

Automazione e machine learning nell’ottimizzazione dei processi costruttivi

L’automazione e il machine learning svolgono un ruolo fondamentale nell’ottimizzazione dei processi costruttivi grazie all’intelligenza artificiale. L’automazione consente appunto di automatizzare compiti ripetitivi e ridondanti, liberando tempo e risorse umane per attività più creative e ad alto valore aggiunto. Ad esempio, l’automazione può essere utilizzata per generare automaticamente modelli BIM (Building Information Modeling) a partire da dati grezzi o per controllare i robot per la costruzione di componenti prefabbricati.

Il machine learning, d’altra parte, consente ai sistemi AI di apprendere dai dati e migliorare le proprie prestazioni nel tempo. I modelli di machine learning possono essere addestrati su grandi set di dati storici per riconoscere pattern, prevedere risultati e ottimizzare i processi. Ad esempio, un modello di machine learning può essere addestrato per riconoscere i difetti nelle strutture o per stimare la durata di vita utile di un edificio in base a dati strutturali e ambientali.

Com’è utilizzata l’AI nel BIM?

Sono tanti i casi in cui l’AI è utilizzata nel BIM. Ti faccio qualche esempio pratico.

Uno dei casi d’uso più comune è la stima delle quantità (superficie e volume di un vano, superficie aeroilluminante, lunghezza di un involucro, ecc.) in modo automatico dal modello 3D. Gli algoritmi AI analizzano in automatico i modelli ed estraggono quantità che possono essere utili per realizzare stime, computi metrici, analisi, valutazioni, ecc. In questo modo, hai uno strumento che ti consente di risparmiare tempo, di aumentare il grado di precisione e di ridurre la possibilità d’errore. Ad esempio, esistono da 2D a 3D software in grado di calcolare in automatico le quantità da inserire nel computo metrico a partire da una semplice pianta su carta o in formato PNG, JPG o PDF.

Per approfondire, leggi anche “Come creare un preventivo per infissi“.

Immagina che mostra come fare il calcolo automatico delle quantità con l'AI

Calcolo automatico delle quantità con l’AI

Altro esempio è l’elaborazione di render fotorealistici mediante l’utilizzo di rendering software con AI. I render vengono generati in pochissimi secondi, il risultato è professionale e stupefacente e non occorre essere un esperto del settore per realizzare immagini di ottima qualità.

L’intelligenza artificiale può anche essere utilizzata per verificare le scelte di progetto e identificare eventuali interferenze. Questo evita che insorgano eventuali problemi in cantiere, rilevando gli errori già in fase di progetto. Basta utilizzare un BIM clash detection software per ottenere in automatico i report delle eventuali interferenze (hard clash, soft clash o clearance clash).

Vantaggi economici e di sostenibilità dell’utilizzo dell’AI in construction

L’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel settore delle costruzioni porta vantaggi significativi sia dal punto di vista economico che da quello ambientale.

Dal punto di vista economico, l’AI consente di ridurre i costi di produzione e di migliorare l’efficienza dei processi, consentendo alle imprese edili di essere più competitive sul mercato. Inoltre, la riduzione degli errori e dei ritardi durante la costruzione porta a risparmi finanziari considerevoli.

Dal punto di vista della sostenibilità, l’intelligenza artificiale può contribuire a ridurre l’impatto ambientale delle costruzioni. Ad esempio, l’ottimizzazione dei piani di progetto e l’utilizzo efficiente dei materiali possono ridurre gli sprechi e l’utilizzo delle risorse naturali. Inoltre, l’analisi dei dati ambientali e l’ottimizzazione energetica dei sistemi di costruzione possono contribuire alla riduzione del consumo energetico degli edifici e delle emissioni di gas serra.

Visione futura sull’evoluzione dell’AI in construction

La futura evoluzione dell’intelligenza artificiale nel settore delle costruzioni è promettente. L’AI continuerà a essere sempre più integrata nelle diverse fasi del ciclo di vita dei progetti edilizi, consentendo di affrontare sfide complesse come la progettazione sostenibile, la gestione delle risorse, la sicurezza sul lavoro e la manutenzione a lungo termine degli edifici.

Inoltre, l’intelligenza artificiale potrebbe essere combinata con altre tecnologie emergenti, come l’Internet delle cose (IoT) e la robotica, per creare soluzioni ancora più avanzate. Ad esempio, l’utilizzo di droni per l’ispezione dei cantieri o di robot autonomi per la costruzione potrebbe diventare sempre più comune.

In conclusione, l’intelligenza artificiale sta rivoluzionando il settore delle costruzioni, consentendo di migliorare l’efficienza, la precisione e la sostenibilità dei processi costruttivi. L’AI offre una vasta gamma di applicazioni, dall’ottimizzazione della pianificazione dei progetti al monitoraggio dei cantieri e alla gestione dei materiali.

L’automazione e il machine learning giocano un ruolo fondamentale nell’ottimizzazione dei processi, mentre le tecnologie avanzate e l’integrazione con l’AI aprono nuove opportunità. L’utilizzo dell’intelligenza artificiale porta vantaggi economici e di sostenibilità, consentendo di risparmiare tempo, costi e risorse. Guardando al futuro, l’intelligenza artificiale continuerà a evolversi e a contribuire a una maggiore innovazione nel settore delle costruzioni.

 

usbim-planai
usbim-planai
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *