Verifiche periodiche: pubblicato il sedicesimo elenco dei soggetti abilitati

Pubblicato il sedicesimo elenco dei soggetti abilitati alle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro

Con il decreto direttoriale 16 gennaio 2018, n. 3 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha adottato il sedicesimo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’articolo 71, comma 11, del dlgs 81/2008 e s.m.i.

Ricordiamo che l’Inail è titolare della prima verifica periodica dopo la messa in servizio di attrezzature e impianti e può intervenire entro 45 giorni dalla richiesta del datore di lavoro.

Il decreto consta in 6 articoli:

  • art. 1: rinnovata l’iscrizione per i soggetti che hanno regolarmente trasmesso la documentazione richiesta e per i quali la Commissione ha potuto tempestivamente concludere la propria istruttoria
  • artt. 2 e 3: apportate le variazioni alle iscrizioni già in possesso, di estensione, sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti, ovvero di riduzione delle abilitazioni, già concesse, di alcuni soggetti
  • art. 4: decretato l’inserimento ex novo, delle società ivi indicate, nell’elenco dei soggetti abilitati
  • art. 5: specificato che si adotta l’elenco aggiornato, in sostituzione di quello adottato con il decreto del 1 dicembre 2017
  • art. 6: riportati gli obblighi cui sono tenuti i soggetti abilitati

Il nuovo elenco sostituisce integralmente il precedente, allegato al decreto dirigenziale del 1 dicembre 2017.

 

Rimaniamo in attesa di pubblicazione del decreto in Gazzetta.

 

Clicca qui per scaricare il decreto direttoriale 16 gennaio 2018, n. 3

Clicca qui per conoscere CerTus, il software per la sicurezza cantieri

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *