Immagine categoria varie e brevi

“Veneto ferito” la pubblicazione della Regione Veneto per illustrare la tragedia dell’alluvione del 31 ottobre scorso

La pubblicazione "Veneto ferito", realizzata dalla Regione Veneto, raccoglie alcune fotografie tra le più rappresentative, fornite dalla Protezione Civile Regionale, dai quotidiani del Veneto, dai loro fotografi e da semplici cittadini. La pubblicazione propone anche pensieri e riflessioni spontanee della gente comune che ha vissuto questa disgrazia e si trova a fronteggiarne le conseguenze.

Tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre 2010 precipitazioni molto intense hanno colpito il Veneto causando l’allagamento di molte aree abitate.
L’alluvione ha colpito complessivamente 131 Comuni, coinvolgendo una popolazione di oltre 500 mila abitanti. Ha provocato 2 vittime, mentre gli sfollati sono stati 6.670. I Comuni gravemente danneggiati sono stati 86, l’A4 è rimasta chiusa quattro giorni, sono rimaste bloccate 55 strade principali, le frane e gli smottamenti sono stati 51, 15 le rotture di argini, le esondazioni e gli allagamenti 29 su una superficie complessiva di 140 km quadrati, gli animali da allevamento annegati sono stati circa 230 mila. Sono stati evacuati l’Ospedale di Motta di Livenza e due strutture sociosanitarie.

La pubblicazione “Veneto ferito”, realizzata dalla Regione Veneto, raccoglie alcune fotografie tra le più rappresentative, fornite dalla Protezione Civile Regionale, dai quotidiani del Veneto, dai loro fotografi e da semplici cittadini. La pubblicazione propone anche pensieri e riflessioni spontanee della gente comune che ha vissuto questa disgrazia e si trova a fronteggiarne le conseguenze.

Clicca qui per scaricare il libro “Veneto Ferito”

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *