Varianti in corso d’opera, come trasmettere i dati all’Anac

Varianti in corso d’opera nei contratti pubblici, l’Anac fornisce nuove indicazioni su come ottemperare agli obblighi perevisti dal dl 90/2014

A seguito di sollecitazioni pervenute da operatori del settore dei contratti pubblici in merito all’obbligo di trasmissione dei dati relativi alle varianti in corso d’opera, l’Anac (Autorità anti-corruzione) ha fornito nuove indicazioni sulle modalità operative con il comunicato del 17 febbraio 2016.

Il Presidente Cantone conferma quanto già espresso nel comunicato del 17 marzo 2015, ossia che le stazioni appaltanti sono tenute a trasmettergli la documentazione prevista dall’art. 37, comma 1, del dl 90/2014 qualora:

  • l’importo dell’appalto a base di gara sia superiore alla soglia comunitaria di cui all’art. 28 del d.lgs. n.163/2006
  • la variante sia superiore al 10% dell’importo del contratto originario

Inoltre, con riferimento al settore delle infrastrutture strategiche e degli impianti produttivi, viene precisato che nelle sopravvenute prescrizioni di enti terzi devono ritenersi incluse anche le varianti determinate dalle prescrizioni del CIPE e approvate ai sensi dell’art.169 del d.lgs. 163/2006 con conseguente obbligo di trasmissione all’Anac.

Il nuovo comunicato contiene anche indicazioni su:

  • obbligo di trasmissione delle varianti rispetto ai contratti di concessione incluse le concessioni autostradali
  • obbligo di trasmissione delle varianti nei contratti segretati
  • criterio del cumulo con le varianti adottate prima dell’entrata in vigore del dl 90/2014
  • criterio di valutazione delle varianti anche rispetto al valore assoluto delle variazioni alle lavorazioni

 

Clicca qui per scaricare il comunicato Anac 17 febbraio 2016

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *