Casseformi-verticali-uni

Pubblicata la norma UNI 11763-1:2019 sulle casseforme verticali

In vigore la UNI 11763-1:2019 contenente tutti i requisiti per la progettazione, la costruzione e l’utilizzo delle casseforme verticali componibili e non

E’ in vigore dal 17 ottobre 2019 la UNI 11763-1:2019 dal titolo:

Attrezzature provvisionali – Casseforme – Parte 1: Casseforme verticali – Requisiti generali per la progettazione, la costruzione e l’uso.

Le  casseforme sono attrezzature provvisionali di lavoro dedicate a contenere il calcestruzzo durante le fasi di getto e maturazione al fine di conferire allo stesso la forma desiderata.

Si è passati da casseforme costituite per lo più da tavole in legno messe in opera in cantiere senza la redazione di calcoli e/o disegni, a sistemi specificatamente progettati e composti da sottosistemi, componenti ed elementi prodotti in stabilimento o realizzati in cantiere.

Al fine di conseguire le caratteristiche richieste, le prestazioni delle casseforme sono influenzate da:

  • specifiche di progetto del manufatto;
  • modalità di costruzione del manufatto;
  • proprietà del calcestruzzo;
  • modalità di esecuzione del getto.

La UNI 11763-1:2019

La norma costituisce la prima parte di un documento più ampio; definisce i requisiti generali per la progettazione, la costruzione e l’utilizzo delle casseforme verticali componibili e non, destinate alla realizzazione di attrezzature provvisionali atte a contenere il calcestruzzo durante il getto e la maturazione, corredate da sistemi e/o strutture di stabilizzazione e/o di puntellamento di contrasto.

La UNI non si applica a:

  • configurazioni di casseforme monouso, realizzate in cantiere, di altezza complessiva non maggiore di 1 metro;
  • casseforme destinate a rimanere permanentemente nella costruzione;
  • prodotti da costruzione, ai sensi della legislazione vigente.

L’obiettivo è di regolamentare le diverse tipologie di attrezzature impiegate per la realizzazione di strutture in conglomerato cementizio.

 

edilus
edilus

 

Clicca qui per accedere al sito UNI

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *