Un nuovo obbligo per le Stazioni Appaltanti dall’Autorità di Vigilanza

Le Stazioni Appaltanti, nei cui piani triennali compaiono interventi realizzabili con capitale privato, sono tenute a segnalarne la presenza mediante la pubblicazione di un apposito “Avviso indicativo” (comma 2 bis art. 37 bis L. 109/1994).

Le Stazioni Appaltanti, nei cui piani triennali compaiono interventi realizzabili con capitale privato, sono tenute a segnalarne la presenza mediante la pubblicazione di un apposito “Avviso indicativo” (comma 2 bis art. 37 bis L. 109/1994).
Per queste amministrazioni è previsto, dal 27 dicembre 2003, un ulteriore adempimento: l’Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici ha infatti attivato la prevista procedura informatica per la raccolta delle informazioni inerenti gli interventi realizzabili con capitale privato.
Il presidente Garri, in un comunicato del 19 novembre 2003, specifica che la procedura è disponibile all’indirizzo www.autoritalavoripubblici.it e che la trasmissione delle informazioni richieste deve avvenire entro 60 giorni dalla pubblicazione del citato “avviso indicativo”.

Documento Dimensione Formato
Comunicato Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici del 19 novembre 2003 9 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *