rinnovabili9

Tutto quello che occorre sapere sul solare termodinamico e sulle tariffe incentivanti

L’energia elettrica prodotta da un impianto solare termodinamico viene remunerata mediante tariffe incentivanti per un periodo di 25 anni dall’entrata in esercizio dell’impianto stesso.

Il solare termodinamico è una particolare tecnologia che sfrutta il calore del sole per riscaldare un fluido termovettore, convogliando i raggi solari attraverso particolari deflettori e trova vasta applicazione sia nella produzione di energia su larga scala che nel settore industriale e civile.

L’energia elettrica prodotta da un impianto solare termodinamico viene remunerata mediante tariffe incentivanti per un periodo di 25 anni dall’entrata in esercizio dell’impianto stesso.
A seguito delle richieste di chiarimento dei vari operatori, il GSE ha pubblicato un documento di approfondimento circa le tariffe incentivanti per l’energia elettrica prodotta da un impianto solare termodinamico.
Nel documento vengono fornite indicazioni e informazioni tecniche in merito all’applicazione del D.M. 11 aprile 2008 e delle successive modifiche apportate dal D.M. 6 luglio 2012.

Le tariffe incentivanti restano costanti per il periodo d’incentivazione (25 anni) e variano da 0,22 €/kWh a 0,36 €/kWh in funzione di

  • entrata in esercizio dell’impianto
  • frazione d’integrazione
  • superficie captante

Clicca qui per scaricare il documento informativo del GSE

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *