TESTO UNICO SICUREZZA SUL LAVORO: VIA LIBERA DA REGIONI, CAMERA E SENATO

La Commissione Lavoro del Senato della Repubblica ha approvato lo schema di Decreto Legislativo  che, in attuazione dell’articolo 1, comma 2 della legge n. 123/2007, razionalizza le norme sulla sicurezza e salute del lavoro.

La Commissione Lavoro del Senato della Repubblica ha approvato lo schema di Decreto Legislativo noto ai più come “Testo Unico della Sicurezza” che, in attuazione dell’articolo 1, comma 2 della legge n. 123/2007, razionalizza le norme sulla sicurezza e salute del lavoro.
Il parere della Commissione è stato espresso con una serie di condizioni con le quali si intende recepire le “indicazioni utili giunte delle parti sociali, sia dai sindacati sia dagli imprenditori”.
In particolare, viene attribuita maggiore importanza al documento unico per la regolarità contributiva (D.U.R.C.) ritenuto un utile strumento nella lotta alle irregolarità, specie nel settore edile.
È stata inoltre richiesta l’adozione di un periodo transitorio durante il quale le imprese potranno adeguarsi ad alcune delle innovazioni introdotte.
Il parere favorevole della Commissione Lavoro del Senato, presieduta da Tiziano Treu, giunge dopo quelli delle competenti commissioni della Camera dei Deputati e della Conferenza Unificata.
Lo schema del provvedimento deve passare nuovamente all’esame del Consiglio dei Ministri, probabilmente nella prima settimana di aprile.

Documento Dimensione Formato
Testo dello schema di “Testo Unico della Sicurezza” 25,7 Mb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *