Immagine categoria approfondimenti tecnici

Tecnici abilitati alla certificazione antincendio e iscrizione all’elenco ministeriale

Pubblicato in Gazzetta il Decreto 5 agosto 2011 contenente le “Procedure e requisiti per l’autorizzazione e l’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno di cui all’articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139”.

Pubblicato il 26 agosto 2011 in Gazzetta Ufficiale il Decreto 5 agosto 2011 contenente le “Procedure e requisiti per l’autorizzazione e l’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno di cui all’articolo 16 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139”.

Il Decreto definisce i requisiti per l’iscrizione negli elenchi ministeriali dei professionisti abilitati alle certificazioni antincendio.
I requisiti previsti sono i seguenti:

  • iscrizione ad uno dei seguenti albi professionali: ingegneri, architetti-pianificatori-paesaggisti e conservatori, chimici, agronomi e dottori forestali, geometri e geometri laureati, periti industriali e periti industriali laureati, agrotecnici ed agrotecnici laureati, periti agrari e periti agrari laureati;
  • aver seguito il corso base di specializzazione di prevenzione incendi e conseguito relativo attestato successivo a esame finale (eccetto dirigenti o laureati che comprovino in altre modalità di aver ricevuto formazione o aver svolto attività professionali inerenti la prevenzione e la certificazione antincendio).

L’art. 2 prevede che gli iscritti agli elenchi ministeriali potranno:

  • rilasciare certificazioni (D.Lgs. 139/2006);
  • redigere progetti elaborati con l’approccio ingegneristico (D.M. 9 maggio 2007);
  • redigere il documento sul sistema di gestione della sicurezza antincendio (SGSA – D.M. 9 maggio 2007).

Clicca qui per scaricare il D.M. 5 agosto 2011

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *