Tariffe professionali LL. PP. : chiarezza è fatta!

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ed il TAR del Veneto sono giunti alla medesima conclusione: il D.M. 4 aprile 2001 va applicato.

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ed il TAR del Veneto sono giunti alla medesima conclusione: il D.M. 4 aprile 2001 va applicato.
Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici nella seduta del 21 marzo 2003, su richiesta dell’Avvocatura Generale dello Stato, ha affermato che devono seguirsi le disposizioni della Legge 166/2002 (art. 7), le quali “riabilitano” il citato D.M. 4/4/2001, fino all’emanazione del Regolamento di cui all’art. 17 della Legge Quadro.
Analogamente il TAR del Veneto, con la sentenza n. 2651 del 2003, ha ribadito la liceità dell’applicazione del Decreto 4 aprile 2001; la Legge 166/2002, infatti, ne ha legittimamente recepito il contenuto svincolandosi dal provvedimento originario il cui annullamento, pertanto, non sortisce alcun effetto pratico.
È con questa motivazione che il Tribunale Amministrativo del Veneto ha annullato un bando per l’affidamento di incarichi professionali nel quale si affermava che il calcolo degli onorari sarebbe stato effettuato secondo la Legge 143/49.
Alla luce di questi recenti sviluppi, quindi, può considerarsi conclusa la lunga disputa relativa alla normativa da applicarsi per il calcolo degli onorari professionali nell’ambito dei Lavori Pubblici e già affrontata nella seconda Newsletter.
BibLus-net, in attesa dell’emanazione del Regolamento, continuerà a seguire l’evoluzione della vicenda informando tempestivamente i suoi lettori di tutti gli eventuali nuovi pronunciamenti ufficiali.

Documento Dimensione Formato
D.M. 4 aprile 2001 34 Kb PDF
Parere del Consiglio Superiore dei LL. PP. 31 Kb ACCAreader
Sentenza TAR Veneto n. 2651/2003 31 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *