Articoli

La chiusura di un balcone richiede il permesso di costruire

La chiusura di un balcone in veranda determina un aumento volumetrico: l’intervento è quindi soggetto al preventivo rilascio del permesso di costruire. Lo chiarisce il Cds

Continua a leggere

Il Rup può essere anche presidente della commissione di gara?

Con una sentenza del Consiglio di Stato si chiarisce quando è possibile per il Rup (o altro soggetto aggiudicatore) essere anche presidente della commissione di gara

Continua a leggere

Tettoia abusiva, si può accedere al fascicolo edilizio di altri per verificare la parità di trattamento?

In merito a un caso di tettoia abusiva, il CdS ha stabilito che è possibile accedere al fascicolo edilizio di un proprio concittadino per la tutela dei propri interessi se esistono elementi di similitudine tra le posizioni

Continua a leggere

Quando si configura una lottizzazione abusiva? I chiarimenti del CdS

L’indebito frazionamento di un suolo agricolo si configura come lottizzazione abusiva se perde la propria connotazione agricola originaria. Lottizzazione cartolare e sostanziale

Continua a leggere

Condono edilizio o demolizione, cosa succede se non si paga in tempo la multa?

No al condono edilizio, ok alla demolizione delle opere abusive se non si pagano in tempo le rate dell’oblazione e degli oneri concessori. Il CdS chiarisce che i termini di pagamento sono tassativi

Continua a leggere

Ampliamento abusivo: è possibile la multa in luogo della demolizione?

Per sanare un ampliamento abusivo è necessaria la demolizione; la multa alternativa alla demolizione è possibile solo in pochi casi. I chiarimenti del CdS

Continua a leggere

Come si calcola la volumetria edificabile di un terreno? Nuovi chiarimenti dal CdS

Per il calcolo della volumetria edificabile si considerano solo le aree libere, cioè quelle non edificate e non asservite. Chiarita la distinzione tra densità edilizia territoriale e densità edilizia fondiaria

Continua a leggere

L’esclusione dalla gara per illecito professionale è possibile anche se la condanna non è definitiva

Ai fini dell’esclusione dalle gare per grave illecito professionale non è necessario che la sentenza penale di condanna abbia carattere definitivo. Ecco i chiarimenti del CdS

Continua a leggere

Sentenza Durc, quando la “violazione previdenziale grave” è causa di esclusione dalle gare di appalto

Sentenza Durc, secondo il CdS la “violazione previdenziale grave” determina l’esclusione dalla gara e la valutazione della gravità spetta esclusivamente agli enti previdenziali

Continua a leggere

Permesso di costruire: la crisi economica non giustifica la mancata ultimazione dei lavori

Permesso di costruire: il Consiglio di Stato chiarisce che la crisi economica non costituisce valido motivo per la mancata ultimazione dei lavori

Continua a leggere

Quando un volume tecnico non costituisce abuso edilizio?

Volume tecnico, il Tar Lazio e il Consiglio di stato ribadiscono quali sono le condizioni per realizzare un manufatto senza incremento di volumetria complessiva

Continua a leggere