Articoli

Pergolato e tettoia: le differenze secondo la Cassazione

Il pergolato costituisce una struttura aperta sia nei lati esterni che nella parte superiore ed è destinato a creare ombra, la tettoia può essere utilizzata anche come riparo ed aumenta l’abitabilità dell’immobile

Continua a leggere

Pergolato per auto: è necessario il permesso di costruire?

Secondo il Tar della Lombardia per realizzare un pergolato in acciaio ancorato al suolo adoperato per il parcheggio delle auto è necessario il permesso di costruire

Continua a leggere

Pergolato, gazebo, veranda e pergotenda: edilizia libera o permesso di costruire?

Pergolato, gazebo, veranda e pergotenda: il Consiglio di Stato chiarisce definitivamente le regole per definire correttamente il regime da applicare (edilizia libera, comunicazione, permesso)

Continua a leggere

Pannelli fotovoltaici su pergolato, quale titolo edilizio occorre?

Pannelli fotovoltaici sul pergolato, secondo Consiglio di Stato non serve il permesso di costruire

L’installazione di pannelli fotovoltaici su un pergolato è un intervento che non richiede il permesso di costruire.

Questo quanto affermato dal Consiglio di Stato che, con la Sentenza 2134/2015, ha accolto il ricorso presentato da un privato cittadino nei confronti del Comune.

Il caso esaminato in sentenza riguarda l’installazione, previa Comunicazione inizio lavori, di pannelli fotovoltaici su un nuovo pergolato in legno, contestualmente realizzato sul terrazzo dell’abitazione, dotato di tenda parasole retrattile e aperto ai lati.

Il Comune aveva disposto la rimozione dell’impianto fotovoltaico dopo aver giudicato inefficace il titolo edilizio (comunicazione inizio lavori), ordinando il ripristino dello stato dei luoghi, ritenendo necessario il Permesso di costruire quale titolo abilitativo.

Il proprietario presenta ricorso al TAR che lo respinge e, di conseguenza, avanza ricorso in appello al Consiglio di Stato.

Il Consiglio di Stato ribalta la decisione: giudici ricordano, infatti, che in base al Testo unico dell’edilizia (D.P.R. 380/2001) l’installazione di pannelli fotovoltaici su edifici esistenti o loro pertinenze si qualifica come attività libera e sono soggetti a comunicazione di inizio lavori (CIL).

I pergolati vanno considerati come pertinenze, essendo essi manufatti con natura ornamentale realizzati in struttura leggera, facilmente amovibili e usati per riparare e ombreggiare le superfici di modeste dimensioni.

La nozione di pergolato non cambia se, al posto delle piante, vengono installati pannelli fotovoltaici, a condizione che vengano lascia spazi aperti per far filtrare la luce e l’acqua e non ci sia un aumento della volumetria.

In definitiva, l’installazione di pannelli fotovoltaici su pergolato può avvenire con una semplice comunicazione senza dovere ottenere previamente il rilascio da parte del Comune del titolo abilitativo.

Clicca qui per scaricare la Sentenza del CdS 2134/2015 sull’installazione del fotovoltaico sul pergolato