Articoli

INAIL, INPS e Casse Edili forniscono tutti i chiarimenti sul DURC

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è un certificato che attesta la regolarità di un’impresa per quanto concerne gli adempimenti INPS, INAIL e Cassa Edile, introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”.

Continua a leggere

Operative le modifiche alla Riforma Biagi: senza DURC niente Lavori

Il Decreto Legislativo che ha modificato la c.d. “Riforma Biagi”, i cui contenuti sono stati anticipati da BibLus-net nelle edizioni n. 35 e n. 36 della newsletter, è stato pubblicato nella GU n. 239 del 11-10-2004.

Continua a leggere

Cambia di nuovo la 494: senza DURC non sono validi Permesso di Costruire e DIA

Se al comune non perverrà il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) dell’impresa esecutrice, prima dell’inizio dei lavori, il relativo Permesso di Costruire (o DIA) sarà sospeso.

Continua a leggere

Cantieri: nuove disposizioni per le assunzioni

L’introduzione del DURC è dovuta alla volontà del Legislatore di contrastare il fenomeno del lavoro nero ritenuto molto diffuso nell’edilizia.

Continua a leggere

IL DURC non può essere sostituito da un’autocertificazione

Il Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276, ha modificato l’art. 3 D.Lgs. 494/96 (Obblighi del committente o del responsabile dei lavori).

Continua a leggere

In Umbria senza DURC non si lavora per 2 anni

Pugno duro della Regione Umbria con le imprese edili inadempienti sul fronte del DURC (Dichiarazione Unica di Regolarità Contibutiva).

Continua a leggere

Per le imprese, l’obbligo del DURC è più leggero dal 1° gennaio

A norma dell’art.1 Legge 266/2003 (per i soli appalti pubblici) e dell’art.3 comma 8-bis, D.Lgs 494/96 e s.m.i. il DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) deve necessariamente essere fornito dalle imprese.

Continua a leggere