Immagine categoria approfondimenti tecnici

Studi di settore, aggiornate le attività professionali di ingegneri e periti industriali

I 68 studi di settore sono relativi ai comparti delle manifatture, dei servizi, del commercio e alle attività professionali.

Gli studi di settore sono lo strumento utilizzato dal Fisco per rilevare la capacità produttiva di liberi professionisti, lavoratori autonomi e imprese.
Vengono elaborati mediante analisi economiche e tecniche statistico-matematiche, consentendo di stimare i ricavi o i compensi che possono essere attribuiti al contribuente.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato su Gazzetta Ufficiale il Decreto del 23 dicembre 2013, riguardante l’approvazione degli studi di settore relativi ad attività professionali per il periodo d’imposta 2013.
I 68 studi di settore sono relativi ai comparti delle manifatture, dei servizi, del commercio e delle attività professionali.

Nello specifico, per i professionisti i nuovi studi di settore sono i seguenti:

  • lo Studio di settore WK02U (che sostituisce lo studio di settore VK02U) – Attività degli studi di ingegneria, codice attività 71.12.10;
  • lo Studio di settore WK17U (che sostituisce lo studio di settore VK17U) – Attività tecniche svolte da periti industriali, codice attività 74.90.91.

Clicca qui per scaricare lo studio di settore WK02U
Clicca qui per scaricare lo studio di settore WK17U

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *