Stime immobiliari, ecco la guida ABI

Da ABI un’utile guida per le stime immobiliari: i criteri per una corretta valutazione a garanzia dei crediti inesigibili ed i requisiti necessari per esercitare la professione di valutatore

L’ABI, Associazione bancaria italiana, ha aggiornato le linee guida per la valutazione degli immobili a garanzia dei crediti inesigibili ai più recenti standard europei di valutazione.

Ricordiamo che per credito inesigibile si intende un importo dovuto che è altamente improbabile potrà essere pagato dal debitore.

Ormai una realtà importante nel mercato delle valutazioni, le linee guida ABI rappresentano lo strumento che favorisce la trasparenza e la correttezza delle valutazioni degli immobili oggetto di procedure esecutive giudiziali e stragiudiziali, attraverso l’adozione di standard elaborati a livello internazionale e nazionale.

Contenuti

Destinate al settore delle esecuzioni immobiliari, in particolare a giudici, periti e Consulenti Tecnici di Ufficio (CTU), banche, tecnici e consumatori, le linee guida nascono per introdurre una serie di criteri di omogeneità in materia, con riferimento specifico ai principi in base ai quali eseguire le valutazioni degli immobili, ossia:

  • indicatori di superficie o di volume
  • metodologie di valutazione adottate
  • livello di professionalità dei periti incaricati della valutazione

Vengono, in pratica, definiti i primi criteri necessari per una corretta valutazione degli immobili, favorendo la massimizzazione del valore del residuo patrimonio eventualmente destinato al debitore.

Delineati, inoltre, i requisiti necessari per esercitare la professione di valutatore.

Tra gli aspetti di maggiore rilevanza contenuti nel documento, si segnalano in particolare:

  • l’attenzione alla figura del perito, ossia valutatore immobiliare
  • la definizione di valore di mercato dell’immobile in esecuzione
  • due diligencel’attività di analisi per l’individuazione dei potenziali rischi della transazione immobiliare
  • l’elaborazione di un certificato di valutazione per la piena accessibilità alle informazioni

Sono, inoltre, presenti 3 appendici dedicate, rispettivamente a

  • La valutazione di “Asset Speciali”
  • Fonti dei requisiti di professionalità e indipendenza: norme, regolamenti, previsioni degli standard internazionali ed europei e Linee guida
  • Il leasing

 

Clicca qui per scaricare le linee guida ABI 2018

Clicca qui per conoscere EsTimus, il software per le stime immobiliari

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *