Leasing immobiliare, come acquistare la prima casa a condizioni vantaggiose

Leasing immobiliare, il Notariato illustra le novità per la tassazione agevolata prevista dalla legge di Stabilità 2016

La legge di Stabilità 2016 ha esteso l’accesso al leasing immobiliare anche per l’acquisto della prima casa da parte di soggetti privati, prevedendo una serie di agevolazioni fiscali in presenza di determinate condizioni.

Ricordiamo, brevemente, che il leasing immobiliare è un particolare contratto di locazione che consente di accedere alla proprietà in modo graduale, acquisendone subito la disponibilità a fronte del pagamento di canoni periodici e rinviando ad un momento futuro l’eventuale acquisto finale ad un prezzo ridotto (v. art. “Acquisto casa con leasing immobiliare: cos’è e quali sono le agevolazioni“).

Il Notariato ha pubblicato un nuovo studio intitolato “Novità nella Legge di Stabilità 2016 per la tassazione del leasing finanziario abitativo” che illustra tutte le novità fiscali su questa tipologia di trasferimento immobiliare.

In particolare, le novità fiscali, applicabili dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2020, sono le seguenti:

  • detrazione Irpef sui redditi di un importo pari al 19% dei “canoni e relativi oneri accessori” e del “costo di acquisto a fronte dell’esercizio dell’opzione finale” a favore degli utilizzatori di immobili concessi in locazione finanziaria e destinati ad abitazione principale
  • applicazione di un’aliquota ridotta dell’imposta di registro proporzionale, pari all’1,5%, per i trasferimenti nei confronti delle banche e degli intermediari finanziari autorizzati all’esercizio del leasing finanziario di immobili acquisiti in locazione finanziaria da parte di utilizzatori per i quali ricorrono le condizioni relative all’acquisto della prima casa
  • estensione della disciplina delle cessioni dei contratti di leasing da parte degli utilizzatori, introdotta nel 2014, anche ai contratti aventi ad oggetto fabbricati abitativi, con la previsione di distinte aliquote dell’imposta di registro in ragione della ricorrenza o meno in capo agli utilizzatori/cessionari delle condizioni per l’acquisto della prima casa

 

Clicca qui per scaricare lo Studio Notariato n. 4-2016/T

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *