Split payment, dalle Entrate i codici tributo e le istruzioni per la compilazione

Split payment: pubblicata la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate con i codici tributo “6041” e “621E” per il versamento dell’Iva dovuta da PA e società tramite F24 e F24 Ep

Con la risoluzione 139/E del 10 novembre 2017 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo in riferimento al meccanismo della scissione dei pagamenti, split payment, e le relative istruzioni di compilazione.

Lo split payment, ricordiamo, è il nuovo meccanismo della scissione dei pagamenti per le Pubbliche Amministrazioni introdotto dalla legge di Stabilità 2015 (legge 190/2014), con il quale le PA versano IVA direttamente all’Erario e non al fornitore.

La manovra correttiva 2017 (dl 50/2017) ha poi fortemente modificato ed esteso l’ambito di applicazione dello split payment. Dal 1° luglio 2017 è stato esteso anche ai rapporti tra professionisti soggetti a ritenuta d’acconto e PA.

In partica, le nuove regole sulla scissione pagamenti PA sono estese a:

  • tutte le amministrazioni
  • gli enti ed i soggetti inclusi nel conto consolidato della Pubblica Amministrazione
  • le società controllate direttamente o indirettamente dallo Stato, di diritto o di fatto
  • le società controllate di diritto direttamente dagli enti pubblici territoriali
  • le società quotate inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa italiana

Inoltre, lo split payment trova applicazione anche per i compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di imposta sul reddito.

Risoluzione 139/E

Per consentire il versamento dell’Iva dovuta dalle Pubbliche Amministrazioni e società, tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato seguenti i codici:

  • 6041, per il modello F24, denominato “IVA dovuta dalle PP.AA. e SOCIETA’ identificate ai fini IVA – scissione dei pagamenti per acquisti nell’esercizio di attività commerciali – art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015
  • 621E, per il modello F24 Enti pubblici, denominato “IVA dovuta dalle PP.AA. e SOCIETA’ identificate ai fini IVA – scissione dei pagamenti per acquisti nell’esercizio di attività commerciali – art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015

 

Clicca qui per scaricare la risoluzione 139/E del 10 novembre 2017

Clicca qui per conoscere FacTus-PA, il software per la fatturazione elettronica

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *