Cambiare finestre e mobili spendendo la metà: ecco come fare

Gli interventi di sostituzione degli infissi danno diritto alla detrazione del 50% e al bonus mobili. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate

Nel corso di quest’anno sostituirò gli infissi del mio appartamento. In presenza di questa tipologia di intervento è possibile beneficiare, oltre che della detrazione per recupero edilizio, anche del bonus mobili?

La risposta al quesito posta da un contribuente arriva dall’Agenzia delle Entrate (sulla rivista telematica Fiscoggi): tra gli interventi che beneficiano del bonus mobili rientra anche la sostituzione di infissi esterni con modifica di materiale o tipologia di infisso, intervento che costituisce una manutenzione straordinaria e pertanto dà diritto alla detrazione per recupero edilizio.

Bonus mobili

Il bonus mobili consiste in una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

L’agevolazione è stata prorogata dalla legge di Bilancio 2018 anche per gli acquisti che si effettuano nel 2018, ma può essere richiesta solo da chi realizza un intervento di ristrutturazione edilizia o manutenzione ordinaria iniziato a partire dal 1° gennaio 2017.

A prescindere dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione o manutenzione straordinaria, il bonus mobili deve essere calcolato su un importo massimo di 10.000 euro, riferito, complessivamente, alle spese sostenute per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

La detrazione deve essere ripartita tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo.

Per ottenere l’agevolazione è indispensabile, quindi, realizzare un intervento edilizio e usufruire della relativa detrazione, sia su singole unità immobiliari residenziali sia su parti comuni di edifici, sempre residenziali.

Quando si effettua un intervento sulle parti condominiali (per esempio, guardiole, appartamento del portiere, lavatoi), i condòmini hanno diritto alla detrazione, ciascuno per la propria quota, solo per i beni acquistati e destinati ad arredare queste parti.

Come procedere

I pagamenti devono essere effettuati con una delle seguenti modalità:

  • bonifico ordinario
  • carte di credito
  • carta di debito

Come precisato nella circolare n. 7/2016 dell’Agenzia delle Entrate, se il pagamento è disposto con bonifico bancario o postale, non è necessario utilizzare quello (soggetto a ritenuta) appositamente predisposto da banche e Poste S.p.a. per le spese di ristrutturazione edilizia.

Quando si utilizzano carte credito o carte di debito, la data di pagamento è individuata nel giorno di utilizzo della carta da parte del titolare, evidenziata nella ricevuta telematica di avvenuta transazione e non nel giorno di addebito sul conto corrente del titolare stesso.

Non è consentito effettuare il pagamento mediante assegni bancari, contanti o altri mezzi di pagamento.

Se il pagamento è effettuato con bonifico è opportuno indicare:

  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato

Come visto prima, non è necessario utilizzare il modello predisposto per la ritenuta d’acconto da parte delle banche o poste (ritenuta d’acconto).

I documenti da conservare sono:

  • l’attestazione del pagamento (ricevuta del bonifico, ricevuta di avvenuta transazione, documentazione di addebito sul conto corrente)
  • le fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti

 

Clicca qui per conoscere Praticus-TA, il software con modelli unici per l’edilizia

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *