Sicurezza scuole, in Gazzetta il decreto con la distribuzione dei fondi

Sicurezza scuole: pubblicato in Gazzetta il decreto con le quote di contributo 2016 assegnate alle diverse Regioni

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale (7 ottobre 2016) il decreto 5 agosto 2016 del Ministero dell’istruzione, contenente le quote di contributo per la sicurezza scuole per ogni Regione.

L’art. 10 del dl 104/2013 prevede che le Regioni interessate possono stipulare appositi mutui trentennali con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato, al fine di favorire:

  • interventi straordinari su:
    • immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica e all’alta formazione artistica, musicale e coreutica
    • immobili adibiti ad alloggi e residenze per studenti universitari, di proprietà degli enti locali
    • palestre scolastiche esistenti per la programmazione triennale 2013-2015
  • costruzione di:
    • nuovi edifici scolastici pubblici
    • palestre scolastiche nelle scuole

Le risorse provengono dal cosiddetto decreto mutui (dm 23 gennaio 2015), accordo tra Governo e Banca Europea degli Investimenti: grazie ad una rata di 40 milioni all’anno pagata dallo Stato per 30 anni, la BEI mette a disposizione degli enti risorse fuori dal Patto di stabilità.

Il Governo ha aggiunto (disegno di legge sulla Buona Scuola) 10 milioni in più all’anno per 30 anni sul decreto mutui, per l’ammortamento del prestito BEI.

Il decreto mutui ha stanziato, quindi, 50 milioni di euro per la copertura dei mutui trentennali stipulati dalle Regioni con le banche per la realizzazione di interventi straordinari su edilizia scolastica, ossia di:

  • ristrutturazione
  • miglioramento
  • messa in sicurezza
  • adeguamento sismico
  • efficientamento energetico

In Gazzetta, quindi, il decreto con la distribuzione dei fondi Regione per Regione, anno 2016, per una somma totale di euro 10.000.000,00 relativa alla messa in sicurezza di edifici scolastici statali.

 

Clicca qui per scaricare il decreto pubblicato in Gazzetta

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *