Sicurezza ascensori: recepite le UNI EN 81-71:2019 e UNI EN 81-80:2019

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Recepite anche in lingua italiana le UNI EN 81-71:2019 e UNI EN 81-80:2019 in materia di sicurezza degli ascensori, ora scaricabili dal sito UNI

Dalla “sedia volante” voluta da Re Ferdinando II di Borbone delle Due Sicilie per il Palazzo Reale di Caserta nel 1845, forse il modello più antico e più vicino nel suo genere ai nostri moderni ascensori, ad oggi l’evoluzione degli ascensori ne ha fatta di strada.

L’attenzione da riservare a questi indispensabili impianti e alla loro sicurezza non è mai abbastanza e, se contiamo oggi in Europa l’uso di più di 6 milioni di ascensori, bisogna dire che quasi la metà di essi è stata installata più di 20 anni fa.

E’ proprio per la sicurezza degli impianti anche di non recente installazione che sono state recepite in lingua italiana le UNI  EN 81-71:2019 ed EN 81-80:2019. Esse sono scaricabili dal sito UNI, a pagamento, al costo di 72,00 euro ciascuna.

La UNI EN 81-71:2019

La UNI EN 81-71 in deroga alla UNI EN 81-20, si occupa della sicurezza di quegli ascensori che potrebbero essere più soggetti al cattivo uso e ad atti di vandalismo e per le quali circostanze sono presi in considerazione i seguenti fattori:

  • grado di accessibilità dell’installazione;
  • l’area circostante;
  • osservazione da parte di altri nelle vicinanze;
  • estensione della sicurezza dell’edificio e della sorveglianza di uno o più ascensori;
  • periodo di accesso all’edificio, compreso uno o più ascensori (24 ore);
  • vulnerabilità dell’ascensore.

I punti del presente documento si applicano sia agli ascensori di categoria 1 (moderato rischio di vandalismo) sia a quelli di categoria 2 (grave rischio di vandalismo).

Il documento non tratta la sicurezza degli ascensori di categoria 0 (rispondenti ai requisiti delle EN 81).

Può costituire un utile riferimento per altre tipologie di ascensori, per esempio gli ascensori inclinati (EN 81-22).

La UNI EN 81-80:2019

La UNI EN 81-80:2019 si occupa della sicurezza degli ascensori esistenti con lo scopo di uniformarla a quella degli impianti di nuova installazione. Nel dettaglio, questa UNI persegue il miglioramento della sicurezza di ascensori a trazione, ad argano agganciato o idraulici, ad uso di:

  • passeggeri;
  • merci;
  • personale di manutenzione e ispezione;
  • persone che si trovano all’esterno del vano di corsa, dei locali dei macchinari e dei locali delle pulegge di rinvio ( ma nelle loro immediate vicinanze);
  • qualunque persona autorizzata.

La UNI EN 81-80 non si applica ad:

  • ascensori con sistemi di azionamento diversi da quelli sopra citati;
  • apparecchi di sollevamento quali paternoster, ascensori da miniera, apparecchiature di scenotecnica, apparecchiature a caricamento automatico, skip, ascensori da cantiere edile e per lavori pubblici, ascensori per navi, piattaforme per la prospezione e sfruttamento del mare, apparecchiature per montaggio e manutenzione;
  • impianti con inclinazione delle guide sulla verticale maggiore di 15°;
  • apparecchi di sollevamento con velocità nominale uguale o minore di 0,15 m/s;
  • sicurezza durante il trasporto, l’installazione, le riparazioni e lo smontaggio degli ascensori.

La norma può costituire in ogni caso un’utile base di riferimento.

 

Clicca qui per scaricare la UNI EN 81-71:2019

Clicca qui per scaricare la UNI EN 81-80:2019

 

certus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *