Sfratti: no al blocco ma aiuti per gli inquilini e tutele ed incentivi per i proprietari

Il Governo ha recentemente varato un Decreto Legge con l’intento di agevolare la locazione di immobili da parte di cittadini appartenenti a ben individuate “fasce deboli” che rischiano lo sfratto.

Il Governo ha recentemente varato un Decreto Legge con l’intento di agevolare la locazione di immobili da parte di cittadini appartenenti a ben individuate “fasce deboli” che rischiano lo sfratto.
Il provvedimento introduce 5 nuove tipologie di contratti di locazione che prevedono incentivi di varia natura per i proprietari di casa.
Tra le novità di maggior rilievo segnaliamo la possibilità che le amministrazioni locali acquisiscano direttamente in locazione le unità immobiliari e le concedano agli inquilini.
In tal modo i proprietari verrebbero tutelati da eventuali morosità degli inquilini, poiché tali rischi sarebbero assunti dall’amministrazione dell’ente locale.
I nuovi contratti di locazione sono illustrati nella Tabella, allegata alla newsletter, che BibLus-net ha redatto per voi; per ciascuna tipologia sono indicati i contraenti, la durata del contratto, gli incentivi economici e le agevolazioni fiscali previste.

Documento Dimensione Formato
Decreto Legge 13 settembre 2004, n.240 197 Kb ACCAreader
Tabella illustrativa del provvedimento 91 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *