Semplificazioni per ingegneri e architetti: Inarcassa apre le porte alle autocertificazioni e alle dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà

Inarcassa rilascerà su richiesta degli interessati certificati validi esclusivamente nei rapporti tra privati.
In allegato a questo articolo i modelli resi disponibili da Inarcassa per autodichiarazione previsti dalla legge.

Nell’ottica della semplificazione e sburocratizzazione, anche Inarcassa (la Cassa Nazionale di Previdenza ed assistenza per ingegneri e architetti) ha deciso di “decertificare”, ossia consentire definitivamente l’uso delle dichiarazioni sostitutive e degli atti di notorietà, come previsto dal D.P.R. 445/2000.

Grazie alle autocertificazioni, ingegneri e architetti potranno finalmente dire addio ai certificati da richiedere ad enti o amministrazioni pubbliche e potranno presentare ad Inarcassa direttamente le autocertificazioni e le dichiarazioni sostitutive.

Inarcassa rilascerà su richiesta degli interessati certificati validi esclusivamente nei rapporti tra privati.
In allegato a questo articolo i modelli resi disponibili da Inarcassa per autodichiarazione previsti dalla legge.

Clicca qui per scaricare il modello di dichiarazione sostitutiva di certificazione e dell’atto di notorietà

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *