Se la costruzione del vicino ostacola il panorama scatta il risarcimento per il danno arrecato

Secondo il Consiglio di Stato, il panorama costituisce un valore aggiunto ad un immobile e la sua lesione, derivante da sopraelevazione o costruzione illegittima di un fabbricato vicino, determina un danno da risarcire

“Poiché il panorama costituisce un valore aggiunto ad un immobile, che ne incrementa la quotazione di mercato e che corrisponde ad un interesse meritevole di tutela secondo l’ordinamento giuridico, la sua lesione, derivante dalla sopraelevazione o costruzione illegittima di un fabbricato vicino, determina un danno ingiusto da risarcire…”

 

Questo il giudizio del Consiglio di Stato nella sentenza n.362/2015 in merito ad un ricorso operato da un cittadino nei confronti di una sentenza avversa emessa dal TAR della Campania.
Nel caso in esame, il Comune rilasciava una licenza edilizia per la realizzazione di una sopraelevazione di un terzo piano su un fabbricato condominiale; il provvedimento veniva impugnato dal vicino in quanto contrastante con le disposizioni urbanistiche vigenti e chiedendo al TAR della Campania il risarcimento per i danni subiti.
Il TAR accoglieva il ricorso proposto e condannava il condominio all’eliminazione delle modifiche al fabbricato eseguite in virtù del titolo annullato, ma riteneva inammissibile la richiesta di risarcimento per il danno subito da diminuzione permanente del valore dell’immobile.

 

Di diverso e definitivo avviso il Consiglio di Stato che ha peraltro verificato l’impossibilità della demolizione delle opere eseguite per ragioni di stabilità dell’intero fabbricato.

Clicca qui per scaricare la Sentenza Consiglio di Stato 362/2015

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *