SAIE 2018, dal 17 al 20 ottobre torna il Salone internazionale dell’industrializzazione edilizia

SAIE 2018, in questa edizione i riflettori su: innovazione, sicurezza sismica, sostenibilità, trasformazione digitale. In anteprima i nuovi programmi ACCA

Dal 17 al 20 ottobre torna a BolognaFiere il SAIE 218, Salone internazionale dell’industrializzazione edilizia, il tradizionale appuntamento che dal 1965 presenta l’eccellenza di tutta la filiera delle costruzioni.

La manifestazione dedicata alle tecnologie per l’edilizia rappresenta, infatti, uno degli appuntamenti più attesi ed importanti per il settore delle costruzioni sia italiano che europeo.

Si tratta di una vera e propria occasione di crescita professionale per scoprire i nuovi trend del mercato, per creare nuovi contatti, per conoscere in anteprima le novità del settore e aggiornarsi grazie ai momenti di formazione offerti.

Intense le attività nelle aree dimostrative specializzate che sempre di più si presentano come spazi espositivi e formativi insieme: la manifestazione ospiterà convegni, dibattiti, seminari di alta formazione con i massimi esperti del comparto.

L’evento prevede un percorso tematico che fa leva sull’innovazione e spinge l’acceleratore sulla digitalizzazione; i temi dell’edizione 2018 sono i nuovi mercati strategici e le innovative tecnologie per l’edilizia e l’ambiente costruito 4.0, articolati secondo i quattro focus tematici:

  • riqualificazione energetica, sia edilizia che impiantistica
  • recupero e protezione sismica
  • infrastrutture e territorio
  • digitalizzazione & BIM

Argomento particolarmente dibattuto la digitalizzazione, con approfondimenti nel Digital&BIM Italia Conference Labs.

DIGITAL&BIM ITALIA

Forte del successo della prima edizione, torna DIGITAL&BIM ITALIA, l’iniziativa nazionale dedicata alla trasformazione del settore delle costruzioni attraverso la digitalizzazione, le tecnologie e l’innovazione.

Anche quest’anno DIGITAL&BIM Conference Lab sarà parte integrante dell’edizione 2018 del SAIE, per un’ulteriore riflessione sullo sviluppo della digitalizzazione dell’ambiente costruito e sul BIM, coinvolgendo tutti gli attori della filiera che in questi mesi hanno trovato nuove tecnologie e sistemi digitali per il settore delle costruzioni, mostrando come utilizzare soluzioni e sperimentare direttamente strumenti, software, device, realtà virtuale e piattaforme utili per i professionisti delle costruzioni.

ACCA al SAIE 2018

ACCA, l’azienda con il maggior numero di software BIM certificati IFC al mondo e che da anni in Italia ricopre il ruolo di leader di questa trasformazione, sarà come sempre protagonista della manifestazione, con uno sforzo senza precedenti:

  • oltre 2100 m² di spazio espositivo all’interno del padiglione 33 (vedi planimetria in basso)
  • 70 tecnici ACCA a disposizione dei visitatori
  • 1000 presentazioni e demo software
  • 15 nuovi software, la più vasta offerta di software BIM authoring e sistemi integrati per la creazione e la gestione di modelli BIM
  • 32 convegni gratuiti

ACCA sarà presente sia al Salone che all’evento Digital&BIM al padiglione 33 (Ingresso Moro) con le presentazioni delle ultime novità software ed i convegni sul BIM italiano.

Nuovi software ACCA presentati in anteprima al SAIE 2018

bim one

Il SAIE 2018 sarà dunque la vetrina per ammirare in anteprima le nuove versioni BIM ONE delle punte di diamante dei software ACCA:

Edificius, il software per la progettazione architettonica BIM si arricchisce di progettazione impianti (MEP), nuvole di punti 3D,  programmazione lavori, presentazione multimediale dei progetti, realtà virtuale immersiva, collaborative working.

PriMus, il primo e unico software con computo web, intelligenza artificiale, BIM, collaborative working, direzione lavori in cloud…

TerMus, la versione che porta ad un livello 2 ancora più avanzato l’implementazione della tecnologia BIM nel software di certificazione energetica.

CerTus, il riferimento per la sicurezza cantieri si evolve con la progettazione della sicurezza integrata con la piattaforma collaborativa (ACDat) dell’intero modello BIM, la gestione dei piani dal web, il collaborative working e l’integrazione con l’ambiente di realtà virtuale immersiva per la didattica e le visite virtuali in cantiere.

EdiLus, il software di calcolo strutturale entra  a pieno titolo nel processo BIM integrandosi con la piattaforma collaborativa us.BIMplatform, per un’idea di progettazione finalmente unitaria e condivisa.

ed anche:

CerTus-PN, la Sicurezza ponteggi sempre più all’avanguardia della tecnologia e sempre più integrata nel processo BIM per una maggiore versatilità e semplicità di lavoro.

Solarius-PV, il primo BIM per la progettazione di impianti fotovoltaici integrati al modello architettonico.

FacTus, pronto per l’obbligo dal 1° gennaio 2019 di fatturazione elettronica B2B e B2C per la gestione del ciclo attivo e passivo… con 6 mesi di fatture elettroniche gratis.

PriMus-PLATFORM, il nuovo modulo per la direzione dei lavori delle strutture in cemento armato, nuovi cruscotti di monitoraggio on line, integrazione con la piattaforma usBIM.platform BIM ONE.

Inoltre saranno presentate le novità assolute:

Edificius-MEP, il primo BIM italiano in grado di integrare la modellazione di architettura e impianti.

usBIM.code, Code Checking per il controllo della corrispondenza di modelli BIM in formato IFC a prescrizioni di progetto o a normative tecnico/legislative.

usBIM.clash, Clash Detection di modelli virtuali 3D da file IFC per la verifica delle interferenze e la gestione dei conflitti tra i team impegnati nelle diverse fasi della progettazione.

usDOC.platform, la nuova piattaforma collaborativa su cloud per la gestione documentale di imprese, studi tecnici e pubbliche amministrazioni.

usBIM.platform ONE, la piattaforma collaborativa BIM per la gestione di ambienti di condivisione dati (ACDat) o Common Data Environments (CDE).

Arene tematiche del DIGITAL & BIM

ACCA sarà presente con propri interventi alla Conferenza Internazionale; gestirà due delle sette arene tematiche del DIGITAL&BIM Conference Lab.

L’accesso alle arene è libero e la partecipazione ai seminari è gratuita; ai partecipanti, inoltre, sarà rilasciato un attestato di partecipazione e crediti CFP.

Arena 2 – programma

Tema: Il BIM ITALIANO facile e per tutti. Progettazione architettonica e MEP, Progettazione collaborativa ACDAT, Calcolo strutturale (NTC – Sisma Bonus) e Certificazione energetica con l’obbligo normativo del BIM

orario convegno
10.00-12.00 Il BIM per la progettazione architettonica e per la modellazione strutturale ed impiantistica dell’edificio
12.00-14.00 Il BIM in pratica: cos’è e come si lavora. Approfondimenti teorici e normativi sul BIM ed esempi pratici con l’ausilio di software (BIM Authoring e BIM tools) e piattaforme collaborative ACDat
14.00-16.00 NTC, Sisma Bonus, Nuovo Codice Appalti e tecnologia BIM: come cambia oggi il calcolo strutturale
16.00-18.00 Il BIM nella definizione delle prestazioni energetiche dell’edificio con calcolo stazionario o con calcolo dinamico: la nascita del BEM (Building Energy Model)

Arena 3 – programma

Tema: Il BIM ITALIANO facile e per tutti. La progettazione BIM dalle nuvole di punti al GIS, computo metrico, sicurezza nei cantieri, esecuzione e direzione dei lavori con l’obbligo normativo del BIM

orario convegno
10.00-12.00 Il BIM nella redazione del computo metrico
12.00-14.00 Il BIM nella sicurezza cantieri
14.00-16.00 La progettazione BIM dalle nuvole di punti al GIS: focus sulla riqualificazione sismica ed energetica con l’ausilio degli incentivi fiscali
16.00-18.00 Progettazione, esecuzione e direzione dei lavori con l’obbligo normativo del BIM

I seminari si terranno all’orario indicato tutti i giorni per l’intera durata della fiera, solo sabato 20 ottobre i corsi termineranno alle ore 17.00.

BIM experience

All’interno del proprio settore, sempre nel padiglione 33, ACCA presenterà anche “BIM experience’”, uno spazio per fare esperienza diretta e concreta del BIM. Un viaggio virtuale nel tuo futuro professionale.

Questo il programma delle presentazioni:

  • Il BIM dalle nuvole di punti al GIS
  • Il BIM e le tecniche di Architectural Visualization per la presentazione del progetto
  • Come visualizzare e modificare un modello BIM-IFC per il progetto, l’esecuzione e la manutenzione
  • Il BIM per la progettazione degli impianti MEP
  • Il BIM nella modellazione del terreno e la progettazione di spazi aperti e giardini
  • Il BIM connesso dinamicamente alla realtà virtuale immersiva
    • Esperienze di VRI nella progettazione architettonica
    • Esperienze di VRI nella sicurezza in cantiere

Come sempre ACCA riserverà ai suoi visitatori al SAIE particolari offerte commerciali ed un esclusivo e prezioso regalo: la guida al BIM.

 

Clicca qui per scoprire il programma degli incontri nelle arene ACCA

Clicca qui per richiedere tessera-invito

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *