RSPP: chiarimenti sui corsi di formazione obbligatori dal 14.02.2007

I contenuti minimi dei corsi di formazione per i responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) sono stati definiti dalla “Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato le regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano” con il Provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006 (vedi BibLus-net n. 68).

I contenuti minimi dei corsi di formazione per i responsabili del servizio di prevenzione e protezione (RSPP) sono stati definiti dalla “Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato le regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano” con il Provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006 (vedi BibLus-net n. 68).
Ricordiamo che tale corso di formazione è obbligatorio in conseguenza delle modifiche apportate al D.Lgs. 626/94 dal D.Lgs. 195/2003.
Il D.Lgs. 195/2003, infatti, ha introdotto norme più dettagliate e rigide relativamente ai requisiti necessari per svolgere le mansioni di responsabile ed addetto al servizio di prevenzione e protezione.
L’attivazione dei percorsi formativi obbligatori per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione deve avvenire entro un anno dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, e quindi entro il 14 febbraio 2007.
Fino ad allora rimarrà in vigore il regime transitorio vigente che consente lo svolgimento delle funzioni di RSPP e ASPP a coloro che abbiano frequentato il corso delle 16 ore; scaduto il termine di un anno i soggetti interessati dovranno aver almeno iniziato a frequentare i corsi previsti dall’accordo.
Con un accordo approvato lo scorso 5 ottobre, la Conferenza Stato-Regioni ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’Accordo sui corsi per RSPP e ASPP.
Tale documento, al momento in attesa di pubblicazione in G.U., conferma la data del 14.02.07 quale termine ultimo per attuare le procedure che consentono l’avvio dei corsi formativi, chiarisce i moduli obbligatori in relazione alla formazione ed all’esperienza professionale e provvede alla correzione di alcuni errori materiali contenuti nelle tabelle A4 A5 del provvedimento originario.

Documento Dimensione Formato
Testo del documento approvato dalla Conferenza Stato Regioni il 5 ottobre scorso 1,03 Mb PDF
Testo del Provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006 258 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *