Rivelatori fumo ad aspirazione: dal 16 novembre in vigore la UNI/TR 11694:2017

In vigore la norma con i requisiti per la progettazione, installazione, messa in servizio, verifica funzionale, esercizio e manutenzione dei rivelatori fumo ad aspirazione

Il 16 novembre scorso è entrata in vigore la UNI/TR 11694:2017, dal titolo:

Linea guida per la progettazione, l’installazione, la messa in servizio, la verifica funzionale, l’esercizio e la manutenzione dei sistemi di rivelazione fumo ad aspirazione.

Ricordiamo che le categorie dei rivelatori di incendio, ossia gli strumenti in grado di individuare un principio di incendio, sono essenzialmente 3:

  • i rivelatori di fumo, cioè quelli sensibili alle particelle dei prodotti della combustione e/o pirolisi sospesi nell’atmosfera (comunemente chiamati aerosol)
  • i rivelatori di calore e temperatura, cioè quelli sensibili all’innalzamento della temperatura
  • i rivelatori di fiamma, cioè quelli sensibili alla radiazione emessa dalle fiamme di un incendio

I rivelatori di fumo

I rivelatori di fumo ad aspirazione sono tra i sistemi di allarme incendio preventivi più precisi ed affidabili.

La rivelazione dei fumi ad aspirazione è basata sul prelievo dell’aria dall’ambiente da proteggere effettuato tramite una rete di tubazioni e la sua successiva analisi attraverso una unità ad alta sensibilità in grado di rilevare le più piccole quantità di fumo presenti.

UNI/TR 11694:2017

La norma specifica i requisiti dei sistemi di rivelazione fumo ad aspirazione secondo la EN 54-20 interconnessi agli impianti di rivelazione e allarme incendio, così come definiti sulla norma UNI 9795, relativi alla:

  • progettazione
  • installazione
  • messa in servizio
  • verifica funzionale
  • esercizio e manutenzione

Ricordiamo, quindi, che la UNI 9795:2013 riguarda la progettazione, installazione ed esercizio dei sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio.

 

Clicca qui per accedere al sito UNI

Clicca qui per conoscere Impiantus-RIVELATORI, il software per la progettazione impianti rivelazione incendi

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *