Ristrutturazione di immobile locato: condizioni per il diniego del rinnovo contrattuale

I motivi e le modalità per la rescissione dei contratti di locazione (alla prima scadenza) sono riportati agli art. 28 e 29 della L. 392/78.

I motivi e le modalità per la rescissione dei contratti di locazione (alla prima scadenza) sono riportati agli art. 28 e 29 della L. 392/78.
Tra le ipotesi previste vi è la possibilità che il locatore neghi il rinnovo del contratto qualora intenda “demolire l`immobile per ricostruirlo, ovvero procedere alla sua integrale ristrutturazione o completo restauro”
La Legge precisa che senza il possesso da parte del locatore del Titolo Abilitativo edilizio idoneo all’esecuzione dell’intervento sull’immobile non si può procedere all’azione di rilascio.
La Corte di Cassazione, nella sentenza del 5 agosto 2004, n. 15018, ha chiarito che non è sufficiente dichiarare che il titolo abilitativo è in corso di rilascio; la produzione di detto documento è condizione necessaria per l’azione di rilascio.

Documento Dimensione Formato
Massima della sentenza n. 15018/2004 40 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *