Rischio sostanze chimiche: linee guida sui controlli effettuati dalle ASL e sanzioni previste in caso di inadempienze

La Regione Lombardia ha approvato le “Linee guida per l’effettuazione dei controlli previsti dai regolamenti REACH e CLP”.

Il Regolamento REACH (CE n. 1907/2006) è il sistema europeo integrato di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche, mentre il CLP (CE n. 1272/2008) è relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele.

La Regione Lombardia ha approvato le “Linee guida per l’effettuazione dei controlli previsti dai regolamenti REACH e CLP”.
La finalità delle linee guida è fornire agli addetti all’attività di vigilanza delle ASL le indicazioni operative per i controlli presso i fabbricanti, gli importatori e gli utilizzatori di sostanze, prodotti chimici e miscele.
La linea guida risulta di particolare interesse per chiunque tratti sostanze chimiche e contiene le informazioni da fornire in caso di visita ispettiva.
Relativamente alle sanzioni per la violazione dei Regolamenti, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo 27 ottobre 2011 n. 186 che entra in vigore il 30 novembre 2011.

Il Decreto prevede, salvo che i fatti non costituiscano reato penale, sanzioni pecuniarie per chi non classifica opportunamente una sostanza o una miscela e per chi viola obblighi in materia di sperimentazione su animali e sull’uomo.
Previste sanzioni anche per la mancata comunicazione all’Agenzia Europea delle sostanze chimiche.

Clicca qui per scaricare le Linee Guida Regione Lombardia
Clicca qui per scaricare il D.Lgs. 186/2011 (sanzioni per violazioni)

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *