Immagine categoria approfondimenti tecnici

Restyling della Manovra Finanziaria: IVA al 21% e altre novità

La novità di maggiore rilievo è l’aumento dell’IVA ordinaria dal 20 al 21% (questa misura dovrebbe garantire un gettito di circa 4 miliardi di euro che sarà destinato al miglioramento dei saldi del bilancio pubblico)

Il 7 settembre 2011 il Senato ha approvato con voto di fiducia la “Manovra bis” del Governo per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo.
La novità di maggiore rilievo è l’aumento dell’IVA ordinaria dal 20 al 21% (questa misura dovrebbe garantire un gettito di circa 4 miliardi di euro che sarà destinato al miglioramento dei saldi del bilancio pubblico). L’IVA al 21% entrerà in vigore il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Tra le altre novità, ricordiamo che:

  • vengono reintrodotte le tariffe minime per i professionisti; in particolare la riforma Bersani del 2006 aveva abolito i minimi, mentre la nuova Manovra prevede ora che le tariffe minime siano un riferimento nella pattuizione tra cliente e professionista;
  • restano invariate le aliquote agevolate del 4 e del 10%;
  • viene confermato il contributo di solidarietà del 3% (dal primo gennaio 2011 al 31 dicembre 2013) a carico di chi percepisce redditi superiori ai 300mila euro;
  • vengono attenuate le sanzioni penali per gli evasori fiscali.

Ricordiamo, infine, che viene riconfermato il SISTRI (sistema elettronico di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi) che entrerà in vigore il 9 febbraio 2012.
In allegato a questo articolo proponiamo il maxi emendamento al disegno di legge di conversione e la relazione tecnica.

Clicca qui per scaricare il maxi emendamento
Clicca qui per scaricare la relazione tecnica

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *