Regione Campania: modifiche al fascicolo del fabbricato

La Giunta regionale della Campania ha approvato alcune modifiche alla Legge 27 del 22 ottobre 2002 con la quale aveva istituito il “REGISTRO STORICO-TECNICO-URBANISTICO DEI FABBRICATI”, più noto come fascicolo del fabbricato.

La Giunta regionale della Campania ha approvato alcune modifiche alla Legge 27 del 22 ottobre 2002 con la quale aveva istituito il “REGISTRO STORICO-TECNICO-URBANISTICO DEI FABBRICATI”, più noto come fascicolo del fabbricato.
Tra le novità introdotte nel nuovo testo segnaliamo, fra l’altro, l’inclusione dei periti e degli agronomi tra i tecnici abilitati alla redazione dell’elaborato e la modifica delle scadenze per la redazione del fascicolo.
I termini per l’elaborazione del documento, infatti, decorreranno a partire dalla entrata in vigore del regolamento attuativo (art. 8) e saranno di 12 mesi per edifici pubblici e privati interamente destinati ad esercizi di imprese ed attività pubbliche e 24 mesi per i restanti immobili; nel caso di edifici realizzati in murature o a struttura mista tali tempi sono raddoppiati.

DocumentoDimensioneFormato
Testo della Legge Regionale n. 27/2002 (originale)44 KbPDF
Testo del D.D.L. approvato dalla Giunta Regionale nella seduta del 5 maggio 200330 KbACCAreader
Testo della Legge Regionale n. 27/2002 (aggiornato)47 KbPDF

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *